keyboard_arrow_up

Serially, la piattaforma streaming gratuita di Serie TV: i dettagli

Pubblicato il 16 Ottobre 2021 alle 16:28

Serially è la piattaforma streaming del tutto gratuita che potrebbe fare concorrenza a Netflix. Scopriamo i dettagli e vediamo i pro e i contro.

Serially, la piattaforma streaming gratuita di Serie TV: i dettagli

Giovedì 14 ottobre 2021 è stata lanciata Serially, una piattaforma streaming del tutto gratuita e, per di più, made in Italy. A differenza di Netflix, Amazon Prime Video e Disney+, gli utenti possono vedere diverse serie tv senza sborsare nemmeno un euro.

Serially: la piattaforma streaming gratuita

Ideata dagli imprenditori italiani Alessandro Mandelli e Massimo Vimini, Serially è la piattaforma di contenuti streaming del tutto gratuita. Realizzata da iXMedia, startup specializzata nell’audiovisivo e nell’industria del doppiaggio, è stata presentata lo scorso 14 ottobre.

L’intento, ovviamente, è dare uno scossone ai famosi e potenti Netflix, Amazon Prime Video e Disney+. A differenza di queste piattaforme, Serially non intende chiedere un euro ai suoi abbonati.

La piattaforma made in Italy, infatti, sarà del tutto gratuita. Gli utenti, in cambio della visione senza costi, dovranno guardare qualche spot pubblicitario. Pertanto, questa è la prima differenza tra Serially e gli altri colossi streaming.

Mandelli e Vimini hanno confessato che è proprio il ’problema’ pubblicità ad averli spinti ad ideare la piattaforma. Stando ad un sondaggio dell’istituto di ricerca 2B Research, il 70% degli amanti delle serie tv on demand sono disposti ad accettare qualche pubblicità a patto che i costi degli abbonamenti vengano azzerati.

Serially: quali sono i contenuti offerti?

Per il momento, Serially è disponibile solo su browser. Entro fine ottobre, però, sarà usufruibile sia su iOS che su Apple Tv. Infine, entro il 10 novembre 2021 sbarcherà anche su Android e Android Tv, mentre nel corso del 2022 sarà raggiungibile da Smart Tv Samsung e LG e su Amazon Fire Tv.

Da un punto di vista di contenuti, Serially pecca un po’. Al momento, infatti, sono disponibili soltanto 13 serie tv spagnole e inglesi, alcune doppiate in italiano e altre sottotitolate.

Da Si Fueras Tù a Bajo la red, passando per Boca Norte, El Punto Frio, Wake Up, Inhibidos, Brassic, Drama, Antes de Perder, Zomboat, Dorien, Him e Cupido: questi sono i titoli di genere drama, horror e fantasy disponibili su Serially.

Si tratta di serie tv ai più sconosciute, ma è bene sottolineare che, entro la fine del 2021, se ne aggiungeranno altre dieci, per un totale di 23 titoli. Nulla in confronto ad Amazon Prime Video o Netflix, ma si tratta pur sempre del periodo di lancio.