keyboard_arrow_up

Sanremo, Amadeus non esclude una quarta conduzione

Pubblicato il 6 Febbraio 2022 alle 15:00

Il Festival di Sanremo 2022 è giunto al termine, ma si parla già della prossima edizione e Amadeus non esclude una quarta conduzione.

Sanremo, Amadeus non esclude una quarta conduzione

L’edizione 2022 del Festival di Sanremo è arrivata a conclusione con la vittoria di Mahmood e Blanco, in gara con il brano intitolato Brividi. Nel corso dell’ultima conferenza stampa, quella che tira le somme sulla kermesse musicale, non si è esclusa una quarta conduzione di Amadeus.

Sanremo: tutto pronto per una quarta conduzione di Amadeus?

Anche quest’anno, Amadeus ha portato in scena un Festival di Sanremo da record. Dopo gli ascolti registrati negli ultimi due anni, il conduttore e direttore artistico si è superato, arrivando a picchi di share mai raggiunti prima. La kermesse musicale più importante del nostro Paese ha visto la vittoria di Mahmood e Blanco, che si sono presentati sul palco dell’Ariston con il brano intitolato Brividi.

I due artisti, nel corso dell’ultima conferenza stampa, hanno confermato la loro presenza all’Eurovision Song Contest 2022, che si terrà il prossimo mese di maggio a Torino. Anche se il 72° Festival è appena arrivato a conclusione, si parla già della prossima edizione. Sembra che i vertici Rai e lo stesso Amadeus non abbiano escluso una sua quarta conduzione e direzione artistica.

«Squadra che vince non si cambia, ma dobbiamo parlarci con Stefano (Coletta, ndr) e quindi è ancora tutto da decidere. Il primo a volerlo deve essere Amadeus. Con questo successo, sarebbe pazzesco non partire dall’idea di una nuova conduzione di Amadeus, ma non c’è niente di definito, dobbiamo decidere tutto e tutti insieme», ha dichiarato l’ad Carlo Fuortes.

Le parole di Amadeus

Davanti alle parole di Fuortes, Amadeus non ha né confermato e né smentito l’ingaggio per Sanremo 2023. A differenza dello scorso anno, quando il conduttore aveva escluso una sua partecipazione all’edizione successiva, stavolta ha preferito tacere.

«Il mio primo Festival ha fatto Rumore, il secondo ha fatto stare Zitti e buoni, ma il terzo è da Brividi», ha esclamato sorridendo Amadeus riferendosi ai titoli delle canzoni che hanno vinto le tre edizioni da lui portate in scena.

Insomma, è ancora presto per parlare di Sanremo 2023, ma ci sono buone probabilità che la squadra resti la stessa. D’altronde, Amadeus è stato bravissimo e gli ascolti tv ne sono la prova.


ARGOMENTI: Festival di Sanremo