keyboard_arrow_up

Oggi è un altro giorno, i Fraintesi ospiti da Serena Bortone: pronti a tornare a Reazione a Catena

Pubblicato il 30 Settembre 2021 alle 16:30

Il gruppo super campione di Reazione a Catena ospite da Serena Bortone: Marco Liorni e il videomessaggio a I Fraintesi.

Oggi è un altro giorno, i Fraintesi ospiti da Serena Bortone: pronti a tornare a Reazione a Catena

Da Reazione a Catena a Oggi è un altro giorno il passo è breve. Dopo le eccellenti prestazioni de I Fraintesi all’interno del game show più amato e seguito dell’estate, il gruppo di Avellino è stato accolto da Serena Bortone. Marco Famoso, Michele D’Onofrio e Pietro Preziuso sono riusciti a permanere nel gioco televisivo di Marco Liorni per diciannove puntate, vincendo una grossa somma di denaro e conquistandosi le simpatie del pubblico spettatore.

I Fraintesi ospiti a Oggi è un altro giorno: ’Ci telefonavamo una volta a settimana’

Ritrovare nuovamente sul piccolo schermo i Fraintesi ha emozionato quei telespettatori che si sono affezionati all’ormai noto gruppo avellinese. In 19 puntate, Marco, Pietro e Michele hanno praticamente sbancato Reazione a Catena portandosi a casa la bellezza di 275 mila euro. La trasmissione è terminata domenica scorsa per dare spazio a L’Eredità, ma gli avellinesi si augurano di potervi fare ritorno la prossima estate come campioni in carica.

Appassionati al game show estivo, era dallo scorso settembre che I Fraintesi si sono preparati per partecipare al gioco di Rai 1. Si conoscono da molto tempo, hanno fatto le scuole elementari insieme. Amano i giochi da tavola, perciò non vedevano l’ora di prendere parte a Reazione a Catena.

Approfittando del lockdown che ha messo un’intera Italia al confino delle proprie mura domestiche, Marco, Pietro e Michele si sono allenati a distanza sfruttando la tecnologia.

’Ci telefonavamo una volta a settimana, era un appuntamento fisso. È stato un po’ il nostro segreto, la costanza’ (Marco Famoso)

A sentire Pietro Preziuso, allenarsi è stato divertente perché non c’è un vero e proprio metodo su come vincere Reazione a Catena o dei dati da cui attingere. Per loro è stato tutto da scoprire e reinventare, partendo dalle basi.

’Enricuccio’ in collegamento a Oggi è un altro giorno

Serena Bortone ha poi aperto il collegamento con quello che è a tutti gli effetti l’allenatore dei tre ragazzi: Enrico Spinelli, in arte Enricuccio. Essendo timido, Enrico ha scelto di non partecipare al game show ma di aiutarli a prepararsi al meglio con le sfide del gioco, improvvisandosi Marco Liorni. E se Enrico è il più timido, Michele si è definito il più emotivo.

Anche se a Reazione a Catena occorre un leader per ogni gruppo, Michele, Pietro e Marco si considerano alla pari. D’Onofrio è stato scelto come portavoce perché l’idea di iscriverli al gioco è stato proprio lui, inoltre è stato definito il più intraprendente dei tre.

Marco, che è un insegnante, ha svelato come i suoi studenti sono diventati grandi fan de I Fraintesi e che ogni mattina gli chiedono come è andata a Reazione a Catena.

’Mi chiedono curiosità anche sul gioco, sull’esperienza... Neanche il buongiorno mi viene dato la mattina’ (Marco Famoso)

Marco Liorni invita i Fraintesi alla prossima edizione di Reazione a Catena

La conduttrice di Oggi è un altro giorno ha poi mostrato il videomessaggio che Marco Liorni ha rilasciato ai super campioni di Reazione a Catena.

’Siete voi che mi avete sorpreso con la vostra bravura e la preparazione. Avete inteso tutto come un lavoro, vi siete preparati veramente bene... Siete tifosi della Roma, siete simpatici, lavoratori, avete tutti i pregi’ (Marco Liorni)

Dopo aver elogiato il gruppo di Avellino, Marco Liorni ha dato loro la bella notizia, ossia che possono sempre ritornare nel game show nella prossima estate in quanto lo consente il regolamento!

Serena Bortone si cala nei panni di Flavio Insinna e sottopone alla Ghigliottina i Fraintesi

Serena Bortone ha poi voluto fare un gioco con I Fraintesi e Massimo Cannoletta. I primi hanno provato a risolvere la Ghigliottina mentre il campione de L’Eredità ha provato a chiudere la Zip di Reazione a Catena. ’Senza - Sotto -Verbo - Alterata - Familiare’ incredibilmente gli avellinesi sono riusciti a indovinare la parola giusta: Voce.