keyboard_arrow_up

Makari 2, anticipazioni 1^ puntata 7 febbraio: Saverio geloso di Suleima

Pubblicato il 6 Febbraio 2022 alle 19:00

Suleima torna in Sicilia con il suo capo e Saverio sarà molto geloso.

Makari 2, anticipazioni 1^ puntata 7 febbraio: Saverio geloso di Suleima

Makari, la fiction con protagonista Claudio Gioè ed ambientata nella splendida Sicilia, torna su Rai 1 con la seconda stagione il 7 febbraio quando andrà in onda la prima puntata di questo secondo ciclo di episodi. La puntata intitolata Il delitto di Kolymberta, vedrà Saverio Lamanna alle prese con l’omicidio del professor Alù, il quale stava per dare il responso sulle scoperte che aveva fatto sui resti della Valle. Nel frattempo, Suleima tornerà in Sicilia con il suo capo, Teodoro Bettini, e Saverio ne sarà molto geloso.

Makari 2, trama 7 febbraio: Saverio geloso di Suleima

Saverio vive a Makari da circa un anno e purtroppo per lui, non è ancora riuscito ad affermarsi come scrittore. Tuttavia, continuerà il suo lavoro di detective improvvisato insieme al fedele amico Piccionello. Suleima, invece, è a Milano dove si è trasferita per seguire i suoi sogni e Lamanna inizierà a farsi delle domande sul loro rapporto a distanza.

Tuttavia, presto, Saverio riceverà una buona notizia. La giovane, come si evince dalla trama Makari 2 della puntata in onda il 7 febbraio ed intitolata Il delitto di Kolymberta, tornerà in Sicilia per qualche giorno. Suleima, però, arriverà insieme al suo capo Teodoro Bettini e Saverio sarà molto geloso. Tuttavia, presto, la giovane gli comunicherà che è tornata per restare. Saverio, però, sembrerà turbato da qualcosa e non riuscirà a gioire di questa notizia.

Makari 2, anticipazioni 7 febbraio: Saverio e Piccionello indagano sull’omicidio del professor Demetrio Alù

Saverio e Suleima si recheranno ad Agrigento dove verrà ritrovato il cadavere del professor Demetrio Alù, un insigne archeologo ed esperto dei Templi. Lamanna e Piccionello lo avevano conosciuto alcuni giorni prima e lo scrittore inizierà a ad indagare per scoprire quale sia il movente dell’omicidio del professore.

Saverio, nel corso delle sue investigazioni, scoprirà che l’archeologo avrebbe dovuto dare un responso in merito al mistero della Valle, ovvero dove si trovino i resti del Teatro Antico di Agrigento. Qualcuno, dunque, non voleva che il professore rivelasse ciò che aveva scoperto e gli ha tolto la vita. Saverio insieme a Piccionello, riuscirà a risolvere il caso ed assicurare il responsabile alla giustizia.