keyboard_arrow_up

L’Eredità, ’giorno’ sbagliato per Lorenzo e Flavio Insinna: ’si prendono gioco di me’

Pubblicato il 10 Febbraio 2022 alle 21:39

Flavio Insinna e L’Eredità accolgono un nuovo campione di nome Lorenzo che però non va su ’agosto’: Samira e Andrea scherzano con il conduttore

L’Eredità, ’giorno’ sbagliato per Lorenzo e Flavio Insinna: ’si prendono gioco di me’

Quella del 10 febbraio è stata una simpatica puntata de L’Eredità, culminata senza trionfo. In questa gara si è distinto maggiormente il giovane arrivato di nome Lorenzo, che subito ha fatto centro su Flavio Insinna. A proposito del conduttore romano, a partire dal 9 febbraio ha riaccolto in studio Samira Lui e Andrea Cerelli, reduci da un periodo di isolamento per Covid. Tra i due professori e Insinna ci sono stati tanti simpatici siparietti che hanno portato Flavio a chiamarli affettuosamente: ’scavezzacollo’.

L’Eredità, Enrico al Triello... per un pelo

Continua a tenere duro colui che è il super campione di questa nuova edizione de L’Eredità, Enrico. Il concorrente ha rischiato di congedarsi dal programma, ma è riuscito ad aggiudicarsi il terzo posto al Triello dopo aver superato il rivale al confronto. Oltre ad Enrico, alla penultima sfida vi erano anche la new entry Veronica e il giovane Lorenzo.

Le domande del Triello, in cui i tre concorrenti si sono dovuti misurare, riguardavano la scienza, la storia, l’italiano, la curiosità, la cucina, la fantasia e infine la religione. A rispondere perfettamente ai due passi finali, inerenti l’orbita e i ladri gentiluomini, è stato il nuovo arrivato Lorenzo, che si è presentato alla Ghigliottina con un bel bottino di 230 mila euro!

Lorenzo sbaglia ’giorno’ per colpa di agosto

Lorenzo è stato veramente bravo a non dimezzare troppe volte (solamente una parola errata), portandosi di fronte alla possibilità di mettere mani su 115 mila euro in gettoni d’oro. Dopo aver spremuto le meningi sui cinque indizi (Luna, Mare, Domenica, Moglie, X), il nuovo campione ha provato a giocare con ’Giorno’. Il ragazzo, prima di mostrare la sua busta ha sospirato dicendo che è stato bellissimo arrivare fin lì, ma non ha avuto una sola parola ad ispirarlo. Alla fine, però, con l’ultimo indizio gli è scattata la scintilla ’Giorno X’.

Flavio Insinna, come suo solito, ha disseminato degli indizi, tirando in ballo anche il compleanno di suo padre prima di svelare che la parola vincente era ’Agosto’. Luna d’agosto (poesia di Cesare Pavese), ’Agosto, moglie mia non ti conosco’ (libro di Achille Campanile), ’Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto’ (film), ’Domenica d’agosto’ (film), ’X agosto’ (poesia di Giovanni Pascoli).

"Quei due scavezzacollo, si prendono gioco di me... li amo troppo" (Flavio Insinna a Samira e Andrea)

LEGGI ANCHE: L’Eredità, Lorenzo Petrarca sale sul palco ed entra nella storia: en plein stagionale


ARGOMENTI: L’eredità