keyboard_arrow_up

Caduta Libera, perché non va in onda? Paolo Bonolis al posto di Gerry Scotti

Pubblicato il 9 Gennaio 2022 alle 15:50

Chiude i battenti Caduta Libera e Gerry Scotti passa il timone a Paolo Bonolis che dovrà provare a superare L’Eredità nel Preserale

Caduta Libera, perché non va in onda? Paolo Bonolis al posto di Gerry Scotti

Brutte notizie in arrivo per tutti coloro che sono appassionati al game show di Gerry Scotti, Caduta Libera. Dopo lunghi mesi di messa in onda, ecco che per il celebre conduttore lombardo è giunto il fatidico momento di andare in vacanza e lasciare il suo posto a qualcun altro!

Paolo Bonolis prende il posto di Gerry Scotti: ecco perché Caduta Libera non va più in onda

A partire dal 9 gennaio 2022, nel Preserale di Canale 5 gli spettatori non troveranno più in onda Caduta Libera. In tanti si domanderanno che cosa è accaduto al gioco televisivo condotto da Gerry Scotti e soprattutto quando tornerà nuovamente in televisione. Purtroppo la Mediaset ha preso la decisione di stoppare la messa in onda di Caduta Libera e di dare spazio ad Avanti un altro.

Cala il sipario, dunque sul quiz show condotto da Scotti e, almeno per il momento, non si sa quando e se ritornerà nuovamente su Canale 5. Spetterà a Paolo Bonolis raccogliere l’eredità di Gerry Scotti, provando a superare la difficile concorrenza del gioco televisivo di mamma Rai.

Di recente L’Eredità ha iniziato a superare ogni aspettative, oltrepassando la linea dei 5 milioni di telespettatori. Caduta Libera, invece, non ha mai avuto difficoltà a raggiungere e superare i 3 milioni di spettatori. Tuttavia, messi a confronto i rispettivi dati auditel non si può non notare la differenza abissale tra le due trasmissioni.

Caduta Libera chiude i battenti senza riuscire a superare L’Eredità

Riuscirà Paolo Bonolis a tenere testa a Flavio Insinna? L’ultima puntata di Caduta Libera si è conclusa con uno share del 16.7% e oltre 3.36 milioni di utenti mentre, L’Eredità ha raggiunto l’attenzione di 5.04 milioni di spettatori e uno share del 24.7%.

Si tratta di un compito decisamente difficile per Avanti un altro che, oltre a Paolo Bonolis, ritroverà anche l’immancabile Luca Laurenti. Dal 16 gennaio tornerà anche la versione Prime Time: Avanti un altro pure di sera. In quest’ultima circostanza si metteranno alla prova dei vip e l’incasso eventualmente vinto sarà devoluto in beneficenza.


ARGOMENTI: Gerry Scotti - Paolo Bonolis