keyboard_arrow_up

Ascolti TV 23 marzo, L’Eredità asfalta Avanti un altro: la battuta fuori luogo di Bonolis

Pubblicato il 24 Marzo 2022 alle 11:50

Avanti un altro al centro della polemica con la puntata del 23 marzo: Flavio Insinna e L’Eredità hanno la meglio su Paolo Bonolis

Ascolti TV 23 marzo, L’Eredità asfalta Avanti un altro: la battuta fuori luogo di Bonolis

Nella giornata di ieri 23 marzo, i palinsesti Rai e Mediaset hanno offerto una vasta gamma di intrattenimento ai loro fedeli seguaci. Tra i tanti programmi che sono andati in onda, a riscuotere maggiormente consensi, facendo schizzare gli ascolti tv, troviamo in cima alla lista L’Eredità e Soliti Ignoti, ma hanno fatto bene anche Uomini e Donne (26.65%) e le immancabili soap opera come Il Paradiso delle Signore (19.09%).

In prima serata non si può dire altrettanto visto che sono stati ottenuti dei bassi numeri! Ma a proposito di game show, in questo mercoledì è successo qualcosa di particolarmente increscioso durante ’Avanti un altro’, programma rivale de L’Eredità. A far storcere il naso al pubblico è stata una battuta assolutamente fuori luogo, uscita dalla bocca di Paolo Bonolis.

A ogni modo, ancora una volta è Flavio Insinna il re dei giochi televisivi anche se il conduttore si contende il ’trono’ con il collega Amadeus. Nella puntata di ieri de L’Eredità è tornato Alessio a disputare la Ghigliottina, ma a causa di un ’ramo’ il ragazzo non ha potuto festeggiare quella che sarebbe potuta essere la sua quinta vittoria!

Ascolti TV mercoledì 23 marzo, vola L’Eredità e Flavio Insinna ’asfalta’ il programma di Paolo Bonolis

Con il giovane protagonista Alessio e la simpatia dei nuovi professori Andrea e Samira, L’Eredità ha regalato ai suoi fedeli seguaci un’edizione strepitosa. Flavio Insinna, che è sempre al timone dello storico game show, ha nuovamente sfondato il muro dei 5 milioni di spettatori aggiudicandosi un vertiginoso share del 25.77%.

In questa puntata del 23 marzo è stato Alessio a giocare la sua 18esima Ghigliottina, ma non è riuscito ad indovinare la parola esatta. Nell’arco della trasmissione Flavio Insinna ha perfino rivelato qualcosa di inedito sul conto del giovane campione romano. I dati auditel rivelano chiaramente che la trasmissione di Insinna ha avuto la meglio su quella rivale condotta da Paolo Bonolis!

Caos in rete per le parole di Paolo Bonolis al ragazzo ucraino durante Avanti un altro

Su Canale 5, nel Preserale, è stato trasmesso ’Avanti un altro’. La trasmissione di Paolo Bonolis è finita nel mirino dei pettegolezzi a causa di alcune parole pronunciate dallo stesso conduttore. Innanzitutto è bene tenere presente che la puntata del 23 marzo era stata registrata prima che dilagasse il Covid, quindi molto prima dei tragici fatti accaduti in Ucraina. Proprio gli abitanti di quest’ultima nazione sono stati i protagonisti di una battuta fatta da Bonolis che, nel rivolgersi ad un ragazzo ucraino del pubblico, ha esclamato: ’Come dite in Ucraina ‘ricordati che devi morire’?’.

Le parole di Bonolis hanno subito innalzato un polverone sul web, per via di ciò che sta succedendo all’estero, ma il conduttore ha provveduto a scusarsi attraverso un comunicato divulgato nel social della moglie Sonia Bruganelli. Anche Mediaset ha fatto ammenda, chiedendo venia ai telespettatori. Ad ascoltare le affermazioni di Bonolis sono stati 3.81 milioni i persone, share del 20.33%.

Ascolti TV ieri 23 marzo, debutto sottotono per Ultima Fermata

Chiudiamo la rubrica dedicata agli ascolti tv passando in rassegna il Prime Time. Su Canale 5 ha debuttato ’Ultima Fermata’, condotto da Simona Ventura. A seguire questa nuova trasmissione, legata ai sentimenti e all’amore, sono stati 2.1 milioni di persone (share 12.36%). Rai 1 ha fatto di meglio con ’Assassinio sull’Orient Express’, visto da 2.84 milioni di spettatori (share 14.05%).

Rai 2 ha trasmesso ’Volevo fare la rockstar’ ed ha convinto alla visione 994 mila utenti (share 4.35%). Bene Rai 3 che con ’Chi l’ha visto?’ ha raggiunto l’attenzione di 2.18 milioni di appassionati (share 11.47%). Rete 4 ha mandato in onda ’Controcorrente, scelto da 741 mila spettatori (4.59%) mentre Italia 1 ha raggiunto 1.08 milioni di persone (share 7.14%) con ’Le Iene’.