keyboard_arrow_up

Il Silenzio dell’acqua 2, trama 2^ puntata 4 dicembre: Luca era un contrabbandiere

Pubblicato il 28 Novembre 2020 alle 18:00

Nella seconda puntata de Il Silenzio dell’acqua 2, Luisa e Andrea scopriranno che Luca era invischiato in un giro di contrabbando.

Il Silenzio dell’acqua 2, trama 2^ puntata 4 dicembre: Luca era un contrabbandiere

Le indagini sul terribile duplice omicidio di Sara e Luca porterà ad una scoperta incredibile. Le anticipazioni Il Silenzio dell’acqua 2 relative alla seconda puntata in onda venerdì 4 novembre, rivelano che Ferrari e Baldini scopriranno che il giovane Luca era invischiato in un giro di contrabbando e che anche sua madre ne era rimasta coinvolta.

Intanto, Beatrice, dopo i funerali di Sara e Luca rivelerà ai due investigatore che sapeva che Rocco aveva un’arma e poco dopo l’informazioni sarà confermata loro dalla piccola Giulia. Infine, Matteo dopo essere venuto a conoscenza della verità sul suo padre biologico, gli permetterà di riconoscerlo come figlio.

Il Silenzio dell’acqua 2, trama 4 novembre: Roberta rivela la verità a suo figlio Matteo

Le anticipazioni Il Silenzio dell’acqua 2 inerenti la seconda puntata in onda venerdì 4 novembre, svelano che Luisa ed Andrea nel corso delle loro indagini scopriranno che Katja, l’amante di Rocco che aveva fatto in modo che Sara scoprisse la loro relazione, ha pagato l’uomo. Poco dopo, Roberta ascoltando un consiglio di Andrea, rivelerà a suo figlio Matteo che Elio avrebbe voluto occuparsi di lui, ma lei non reputandolo affidabile lo aveva allontanato non appena aveva scoperto di essere incinta.

Il Silenzio dell’acqua 2, spoiler 4 novembre: Luca era un contrabbandiere

A Castel Marciano verranno celebrati i funerali di Sara e Luca, le due persone brutalmente uccide in paese e alla cerimonia funebre si presenterà anche Beatrice straziata dal dolore. La donna, subito dopo, rivelerà ad Andrea e Luisa che stanno indagando per scoprire chi ha tolto la vita a queste due persone, di essere a conoscenza del fatto che Rocco avesse una pistola in casa.

Poco dopo, la piccola Giulia confermerà all’investigatrice che anche suo fratello Luca aveva una pistola. Intanto, Elio parlerà con Matteo ed il giovane gli concederà di riconoscerlo come figlio ed il bel momento verrà festeggiato con Roberta nella casa dell’uomo in Slovenia. Nel frattempo, le indagini su Luca porteranno ad una scoperta sensazionale. Il ragazzo era un contrabbandiere ed anche sua madre era rimasta coinvolta nel giro.