keyboard_arrow_up

Striscia la Notizia, Michelle Hunziker replica alle accuse di razzismo

Pubblicato il 14 Aprile 2021 alle 14:32

Michelle Hunziker e Gerry Scotti sono stati accusati di razzismo dopo uno sketch andato in onda a Striscia la Notizia: la replica della conduttrice.

Striscia la Notizia, Michelle Hunziker replica alle accuse di razzismo

Nell’ultima puntata di Striscia la Notizia Michelle Hunziker e Gerry Scotti hanno dato vita ad uno sketch che ha alzato un polverone. I due sono stati accusati di razzismo e hanno ricevuto diversi insulti. La conduttrice ha deciso di rompere il silenzio e replicare alle critiche.

Striscia la Notizia: le accuse di razzismo

Michelle Hunziker e Gerry Scotti sono finiti nella bufera per aver dato vita ad uno sketch giudicato «razzista». Nell’ultima messa in onda di Striscia la Notizia i due conduttori hanno tirato in ballo la cultura cinese.

E’ in questo momento che è andato in scena quello che in molti hanno reputato un contenuto «disturbante». Per lanciare il servizio dell’inviato Pinuccio sulla gestione della sede Rai a Pechino, Michelle e Gerry hanno imitato i cinesi.

Lo hanno fatto tirando gli occhi con le mani per farli venire a mandorla e hanno parlato della Rai dicendo «lai». La Hunziker e Scotti hanno fatto della semplice ironia, ma la stessa ha alzato un polverone perfino oltreoceano.

La pagina Instagram Diet Prada, gestita da Tony Liu and Lindsey Schuyler, ha attaccato i conduttori senza mezzi termini, richiamando l’attenzione di quasi 3 milioni di follower.

«Gerry Scotti, ex membro del Parlamento italiano, e Michelle Hunziker, attrice e modella italo-svizzera, hanno iniziato deridendo la pronuncia cinese della lettera R, chiamando la rete ’LAI’ invece di ’RAI’. I conduttori hanno quindi continuato alzando gli angoli degli occhi alla maniera dei comuni gesti razzisti intesi a caricaturizzare i lineamenti asiatici. A un certo punto, con gli occhi alzati, Hunziker ha parlato in modo incomprensibile», si legge sulla pagina Diet Prada.

La replica di Michelle Hunziker

Michelle, dopo essersi resa conto del polverone sollevato con lo sketch, ha deciso di rompere il silenzio. Piuttosto che giustificarsi, la Hunziker ha preferito chiedere scusa a quanti si sono sentiti offesi. Attraverso una serie di Instagram Stories, ha dichiarato:

"Quando una delle mie figlie fa male accidentalmente a un’altra, io le dico: ‘Bisogna chiedere scusa, anche se non lo si è fatto apposta’. Non era assolutamente mia intenzione ferire la sensibilità della cultura cinese. Io amo tutte le culture. Sono contro ogni tipo di razzismo, ogni tipo di violenza, ogni tipo di discriminazione. Mi rendo conto che posso aver urtato la sensibilità di qualcuno e per questo chiedo umilmente scusa. Vi voglio bene, vi abbraccio fortissimo".

La Hunziker e Scotti non avevano alcuna intenzione di offendere un’altra cultura. Michelle, a nome anche di Gerry, ha chiesto scusa a tutti coloro che si sono sentiti tirati in ballo e denigrati.


ARGOMENTI: Michelle Hunziker - Striscia la notizia