keyboard_arrow_up

Storie Italiane, Eleonora Daniele perde le staffe: «Non ci sto»

Pubblicato il 3 Maggio 2021 alle 15:16

Nel corso dell’ultima puntata di Storie Italiane, Eleonora Daniele ha perso le staffe in diretta. Cosa o chi ha fatto arrabbiare tanto la conduttrice?

Storie Italiane, Eleonora Daniele perde le staffe: «Non ci sto»

Durante l’ultima puntata di Storie Italiane, Eleonora Daniele si è mostrata visibilmente arrabbiata. Si stava parlando del presunto stupro di una diciottenne di Trapani e uno degli ospiti presenti in studio le ha fatto perdere le staffe.

Storie Italiane: Eleonora Daniele perde le staffe

Nel corso della puntata di Storie Italiane di lunedì 3 maggio 2021, Eleonora Daniele si è mostrata arrabbiata come non mai. Ad averle fatto perdere il controllo è stato un ospite presente in studio.

Si stava parlando della presunta violenza sessuale ai danni di una ragazza di 18 anni di Trapani. Uno degli ospiti, senza troppi giri di parole, ha affermato: «Dove c’è una cultura patriarcale e maschilista…».

Eleonora, sentendo queste parole, non gli ha neanche concesso di finire il suo ragionamento e l’ha interrotto. Ha tuonato:

«C’è ovunque una cultura patriarcale e maschilista! Non continuiamo a dire queste cose! Basta pensare che le culture patriarcali siano solo in certi luoghi d’Italia! Finché pensiamo questo io non ci sto! Mi dispiace».

Lo sfogo di Eleonora Daniele

La Daniele ha fatto fatica a ritrovare la calma, ma ha comunque portato avanti la diretta di Storie Italiane. La conduttrice, però, ci ha tenuto a ribadire più volte la sua posizione: la cultura patriarcale non è prerogativa del Sud Italia.

Eleonora ha dichiarato: «Prima l’ho detto in modo tranquillo, ora lo dico con forza. Vi prego, la cultura patriarcale c’è ovunque, in ogni angolo d’Italia e noi dobbiamo combatterla!».

Della stessa opinione della conduttrice anche la criminologa Roberta Buzzone, anche lei ospite della puntata di Storie Italiane del 3 maggio 2021. La donna ha ammesso: «Questo tipo di cultura è presente in ogni ambito sociale, non solo geografico».

Nel proseguire con la diretta del suo programma, la Daniele ha sottolineato che «i luoghi comuni io li combatto», azzittendo in modo definitivo il suo ospite. Gli altri volti presenti in studio hanno appoggiato le sue parole e, soprattutto, la sua battaglia.

Prima di salutare i telespettatori di Storie Italiane, ha ribadito che il mancato rispetto per la donna non è cultura, ma «sottocultura», ovvero «uno schifo».