keyboard_arrow_up

Sanremo 2022, Amadeus conduttore e direttore artistico: ’Incredibile’

Pubblicato il 6 Agosto 2021 alle 16:00

Amadeus sarà per la terza volta consecutiva conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo. Cosa preparerà per il 2022?

Sanremo 2022, Amadeus conduttore e direttore artistico: ’Incredibile’

Il Festival di Sanremo 2022 vedrà ancora una volta al timone Amadeus. Non solo, il conduttore è stato confermato anche nel ruolo di direttore artistico della kermesse musicale. Cosa l’ha spinto a cambiare idea? Come mai il direttore di Rai1 ha puntato nuovamente su di lui?

Sanremo 2022: Amadeus conduttore e direttore artistico

Dall’1 al 5 febbraio 2022 andrà il scena il 72esimo Festival di Sanremo. Al suo timone ci sarà, per il terzo anno consecutivo, Amadeus. Lo scorso anno, al termine della settimana sanremese, il conduttore aveva ammesso che non avrebbe accettato un’Ama Ter, ma ha cambiato idea.

Ai microfoni del TG1, Amadeus ha annunciato la scelta del direttore di Rai1 Stefano Coletta e si è detto incredulo di questo suo nuovo ingaggio. Il marito di Giovanna Civitillo ha esclamato:

«Incredibile! Chi l’avrebbe mai detto, io per primo non avrei mai pensato di condurre tre Festival di Sanremo di seguito. E’ una grandissima gioia, ringrazio Carlo Fuortes (nuovo amministratore delegato della Rai, ndr) e Stefano Coletta per avermi voluto a condurre Sanremo per la terza volta a febbraio 2022. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare, ascoltare canzoni e preparare lo spettacolo».

Amadeus ancora a Sanremo 2022: il motivo

Il direttore di Rai1 Stefano Coletta e l’amministratore delegato di Viale Mazzini Carlo Fuortes hanno deciso di puntare ancora una volta su Amadeus. Il motivo di questa scelta, ovviamente, non è casuale.

Entrambi hanno fiducia nelle doti artistiche e professionali del conduttore e hanno apprezzato il grande lavoro fatto lo scorso anno, in piena pandemia da Covid-19. Non a caso, Coletta ha dichiarato:

«Il percorso musicale intrapreso due anni fa da Amadeus ha segnato un cambiamento culturale importante nella storia del Festival che ha portato i Maneskin, vincitori dell’ultima edizione, ad aggiudicarsi anche l’Eurovision Song Contest, importante riconoscimento internazionale per la canzone italiana. È in questa direzione di innovazione, uno degli obiettivi del Servizio Pubblico, che la Rai intende proseguire per valorizzare in modo sempre maggiore il talento musicale attraverso l’evento televisivo più popolare del Paese».

Come aveva dichiarato anche lo scorso anno, ben prima che i Maneskin vincessero l’Eurovision Song Contest, Coletta crede nel cambiamento culturale che Amadeus ha portato in Rai. Proprio per questo ha lottato con tutte le sue forze per averlo ancora sul palco dell’Ariston.

Adesso, Ama e tutta la squadra di Sanremo 2022 si dovranno mettere al lavoro per analizzare i brani che i vari artisti proporranno e stilare la lista dei Big in gara. Leggi anche: Arena 60 70 80: quando andrà in onda il nuovo programma di Amadeus?


ARGOMENTI: Festival di Sanremo