keyboard_arrow_up

Rai, Donne di Calabria: tutto sulla docu-serie in uscita

Pubblicato il 19 Ottobre 2021 alle 16:10

La Rai punta sulle eccellenze femminili e lancia la docu-serie Donne di Calabria. Diamo uno sguardo ai dettagli.

Rai, Donne di Calabria: tutto sulla docu-serie in uscita

Domenica 17 ottobre 2021, in occasione della Festa del Cinema di Roma, è stata presentata la docu-serie Donne di Calabria. Si tratta di un prodotto che andrà in scena sulla televisione di Stato e vedrà sullo schermo le eccellenze femminili nostrane.

Rai: in arrivo Donne di Calabria

Donne di Calabria, presentata presso il Teatro Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica di Roma in occasione della Festa del Cinema, si prepara a debuttare in Rai. Prodotta dalla Fondazione Calabria Film Commission e da Anele, è composta da 6 episodi, della durata di 50 minuti ognuno.

La produzione è dedicata a sei eccellenze femminili, nate e cresciute in Calabria. A raccontare le loro storie, però, sono alcune delle attrici più apprezzate del panorama italiano: Rocìo Muñoz Morales, Margareth Madè, Tea Falco, Marianna Fontana, Eleonora Giovanardi e Camilla Tagliaferri.

Al momento, purtroppo, non è prevista la messa in onda sulle reti della Rai a cui tutti abbiamo accesso. Donne di Calabria, infatti, andrà in scena sul futuro canale in lingua inglese di Viale Mazzini.

Donne di Calabria: i dettagli

Le attrici protagoniste di Donne di Calabria, come già sottolineato, racconteranno la storia di sei eccellenze femminili calabresi. Nello specifico, Eleonora Giovanardi parlerà di Adele Cambria, giornalista, scrittrice e attrice.

Margareth Madè, invece, racconterà la storia di Jole Giugni Lattari, prima donna calabrese eletta in Parlamento e prima donna tra le fila del Movimento Sociale Italiano (MSI), di cui fu anche dirigente.

La moglie di Raoul Bova, Rocìo Muñoz Morales, parlerà di Rita Pisano, dirigente del Partito Comunista Italiano (PCI) a Cosenza, che ha lottato per tutta la sua vita contro le ingiustizie e disuguaglianze sociali, venendo anche arrestata e processata.

Camilla Tagliaferri racconterà la storia di Giuditta Levato, contadina e attivista politica che, nel dopoguerra, ha combattuto per l’eguaglianza e il diritto alla terra dei cittadini.

Marianna Fontana parlerà di Clelia Romano Pellicano, scrittrice e giornalista, nonché leader del movimento femminista italiano. Ha lottato per il diritto all’istruzione e al voto delle donne.

Tea Falco, infine, racconterà la storia di Caterina Tufarelli Palumbo, prima donna sindaco in Italia che costruì scuole, strade, un acquedotto e una struttura per i più bisognosi.