keyboard_arrow_up

Nel 2022 debutterà su Netflix la versione di Pinocchio di Guillermo del Toro

Pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 18:40

Il noto regista ha parlato nel corso di un’intervista della pellicola d’animazione stop motion a cui sta lavorando.

Nel 2022 debutterà su Netflix la versione di Pinocchio di Guillermo del Toro

Nel corso del 2022, Netflix aggiungerà al proprio catalogo due diversi titoli ispirati alla storia di Pinocchio. Una di queste due pellicole sarà realizzata dal famoso regista Guillermo del Toro. Questo film sarà misterioso e intrigante in quanto si tratterà di una versione più oscura della classica favola che tutti conosciamo molto bene.

Pinocchio di Guillermo del Toro: il nuovo musical animato di Netflix

Il film ispirato alla favola di Pinocchio realizzato da Guillermo del Toro entrerà a far parte del catalogo Netflix nel corso del 2022. Questa pellicola si differenzia dalla versione originale portando sulla scena delle atmosfere più cupe e misteriose. Nello specifico si tratterà di un musical animato in stop-motion che racconterà la storia che ben conosciamo in maniera differente.

Per vedere questa strana e misteriosa storia realizzata da Guillermo del Toro in collaborazione con Mark Gustafson sarà necessario però attendere ancora un po’ di tempo. Il film infatti non sarà diffuso su Netflix prima della fine del prossimo anno.

Per il momento comunque non si conoscono date ufficiali e di conseguenza sarà necessario avere pazienza. Il cast di questo film prevede nomi davvero interessanti. A dare le voci ai personaggi saranno infatti:

  • Cate Blanchett,
  • Christoph Waltz,
  • Ewan McGregor,
  • Finn Wolfhard,
  • Tilda Swinton,
  • Tim Black Nelson,
  • Ron Perlman,
  • John Turturro,
  • Burn Gorman,
  • Gregory Mann,
  • David Bradley.

A lavorare a questo film ci saranno anche altri collaboratori abituali del regista che, proprio per questo, sta dando una grande importanza a questo lavoro che sarà di certo davvero molto personale.

Guillermo del Toro parla del film Pinocchio

Nel corso di una recente intervista realizzata ai microfoni di Collider, il regista Guillermo del Toro ha dichiarato che «Il rovescio della medaglia per me è sempre stato Pinocchio e Frankenstein, sono la stessa storia. Perché essenzialmente, sono la stessa storia». Partendo da questa considerazione, il regista ha quindi deciso di realizzare questo particolare lavoro.

«L’idea di un Pinocchio che parla di cose che considero molto profonde ma è divertente ed è un musical allo stesso tempo, lo trovo davvero commovente. Ovviamente, nell’animazione, si arriva a vedere il film in storyboard dall’inizio alla fine molte molte volte, e poi si aggiunge lo stop-motion».

«In questo momento, siamo al 50% in animazione e al 50% in storyboard», ha poi spiegato il regista.