keyboard_arrow_up

Morte Paolo Calissano: le ultime dichiarazioni dell’attore e le reazioni dei Vip

Pubblicato il 31 Dicembre 2021 alle 15:56

La morte di Paolo Calissano, scomparso a soli 54 anni, ha sconvolto il mondo dello spettacolo: le ultime dichiarazioni dell’attore e le reazioni dei Vip.

Morte Paolo Calissano: le ultime dichiarazioni dell’attore e le reazioni dei Vip

Il corpo senza vita di Paolo Calissano è stato rivenuto dai sanitari del 118 nella sua abitazione romana. L’attore, famoso per aver recitato in diverse fiction italiane, aveva soltanto 54 anni. Vediamo le sue ultime dichiarazioni e le reazioni dei Vip alla sua scomparsa.

Paolo Calissano è morto: lutto nel mondo dello spettacolo

Paolo Calissano è stato trovato morto nella serata di giovedì 30 dicembre 2021. A lanciare l’allarme è stata l’ex compagna Fabiola Palese, cugina di Stefania Orlando. La donna non riusciva a mettersi in contatto con lui da giorni e ha chiesto l’aiuto delle forze dell’ordine.

Stando a quanto scrive l’Agi, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che dichiarare la morte dell’attore. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il cadavere era in casa da almeno due giorni e il decesso potrebbe essere stato causato da un mix di farmaci.

Al momento, il corpo di Calissano è stato trasferito presso il Policlinico Agostino Gemelli di Roma, dove verrà eseguita l’autopsia. Soltanto dopo questo esame si sapranno con certezza le cause che hanno portato al decesso dell’attore.

Le ultime dichiarazioni in tv di Paolo Calissano

Nel 2014 Paolo è tornato in televisione, ospite di Domenica Live, per raccontare a Barbara D’Urso la sua rinascita. Dai momenti più belli ai periodi più bui: il sorriso è tornato quando ha conosciuto la fidanzata Fabiola Palese.

«Avere intorno molte donne non significa essere amato. Io ho amato molto, ma non sono certo di essere mai stato ricambiato. O forse sì, ma non me ne sono accorto come avrei dovuto. È stata bella, intensa e sorprendente, ma senza amore, tanto da farmi commettere degli errori. Ho voglia di tornare a emozionarmi e a emozionare», ha confessato l’attore alla D’Urso.

In seguito, precisamente nel 2015, Calissano ha accettato l’invito di Maurizio Costanzo ed è stato ospite del suo storico show. In questa occasione ha dichiarato: «Sono un uomo nuovo e sereno, motivato, calmo. Ho iniziato a scrivere, negli anni in cui ho dedicato le energie a me stesso mi sono appassionato alla scrittura e ad altre cose. Un giorno con Luca Roccheggiani abbiamo scritto un romanzo, Le pagine scure. Con questo modo di lavorare ho messo insieme tutte le esperienze della mia vita, quelle belle e quelle brutte».

Morte di Paolo Calissano: le reazioni dei Vip

Tra le prime persone a commentare la morte di Calissano c’è stata l’ex compagna Fabiola Palese. Via Instagram, ha scritto: «Siete degli sciacalli. Lasciatelo in pace almeno adesso». Le sue parole, piuttosto che a Paolo, sono rivolte a coloro che stanno facendo ipotesi sul suo decesso.

Stefania Orlando, cugina di Fabiola, ha conosciuto molto bene Paolo. Intervistata dal Corriere della Sera, ha dichiarato: «Io l’ho conosciuto da un punto di vista personale, era uno di famiglia e con noi aveva condiviso tanti momenti privati, intimi: comunioni, Natali, era stato al mio matrimonio. Era una persona sensibile, generosa, fragile come molti di noi. Solo che qualcuno riesce a mascherare di più le proprie emozioni. In lui, invece, si vedevano tutte».

Barbara D’Urso, via social, ha scritto: «Ciao Paolo. Abbiamo lavorato tanti mesi insieme. Poi le tue fragilità hanno preso il sopravvento e ti sei perso. Nei miei ricordi sei il ragazzone gentile che sul set aveva sempre un sorriso per tutti».

Sara Ricci, che ha lavorato tanti anni con Calissano, ha condiviso una copertina di un vecchio settimanale che la ritrae con l’attore. A didascalia, ha scritto: «Amico mio di anni bellissimi, la tua dipartita mi lascia smarrita e senza gioie. Non eravamo più intimi né così vicini da anni, ma quando ti incontravo era sempre una gioia profonda e saperti meglio era consolante per me. Spero di rivederti più sereno in altre dimensioni, hai sofferto già abbastanza qui giù... Che il mio affetto ti raggiunga forte e caldo. Insieme abbiamo costruito tanto e fatto sognare milioni di italiani... Arrivederci amico mio».

Vanessa Incontrada si è limitata a condividere una foto di Calissano e ha scritto: «Riposa in pace». Infine, Valeria Fabrizi, sempre via social, ha scritto un post delicato, che induce ad una profonda riflessione. Si legge:

«Un grande dolore perché Paolo Calissano è morto! NON DOVEVA SUCCEDERE!!! E’ stato allontanato dal nostro mondo artistico e la coscienza di molti dovrebbe riflettere… perché!!! Ho lavorato con Lui e meritava stima, era un ragazzo educatissimo buono e gentile! Ho cercato di aiutarlo perché ha scritto sceneggiature importanti, ma evidentemente rimaste sulla scrivania di ’persone distratte’!! Lui valeva, soffriva di nostalgia artistica e di sensibile attenzione umana! Ti abbraccio Paolo».