keyboard_arrow_up

Massimo Ghini, il figlio ha il Covid: «Di corsa in ospedale»

Pubblicato il 25 Febbraio 2021 alle 15:00

Massimo Ghini sta vivendo un momento delicato: suo figlio di 25 anni ha contratto il Covid-19 ed è stato ricoverato in ospedale per «polmonite bilaterale».

Massimo Ghini, il figlio ha il Covid: «Di corsa in ospedale»

Intervistato dall’Adnkronos, Massimo Ghini ha raccontato il delicato momento vissuto nelle ultime settimane. Suo figlio di 25 anni ha contratto il Covid-19 ed è stato ricoverato in ospedale. Come sta oggi?

Massimo Ghini: il figlio ricoverato per Covid

Attimi di grande apprensione per Massimo Ghini. Intervistato dall’Adnkronos, l’attore ha raccontato l’odissea che ha vissuto con il figlio 25enne nelle ultime settimane. Il ragazzo ha contratto il Covid-19 e, anche se all’inizio le sue condizioni non sono apparse preoccupanti, si è reso necessario il ricovero.

"Mio figlio è stato portato di corsa in ospedale dove gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale. Ora sta meglio, è ancora positivo e si trova in un Covid-hotel e sta continuando a farsi la sua quarantena", ha raccontato Massimo.

Il peggio è passato, ma Ghini ha avuto giustamente paura per le condizioni di salute del pargolo. Il ricovero presso il nosocomio è avvenuto su suggerimento del medico di base che, viste le condizioni del ragazzo, ha ritenuto giusto un controllo più approfondito.

Il medico non sbagliava: quando il giovane Ghini è arrivato in ospedale gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale.

Ghini: come ha contratto il Covid?

Massimo ha poi rivelato come il figlio ha contratto il Coronavirus. Il ragazzo, stanco di stare chiuso in casa, si è organizzato con gli amici per fare una festicciola. Prima di dedicarsi alla serata, tutti gli invitati si sono sottoposti al tampone rapido, ma, a quanto pare, non è servito a nulla.

"Tutto è nato da un assembramento: mio figlio e un gruppo di sui amici avevano deciso, visto che non ne potevano più, di incontrarsi in una casa e avevano fatto tutti il tampone rapido", ha raccontato l’attore.

Ghini, in conclusione, ha lanciato una frecciatina al Governo, invitandoli ad occuparsi maggiormente della pandemia, piuttosto che delle poltrone. Ha tuonato:

"Il virus ora non colpisce solo gli anziani ma anche i giovani ed è diventato molto più pericoloso. In una situazione del genere, che trovo allucinante, penso che la politica si debba occupare prima di tutto di questa emergenza nazionale".

Al momento, le condizioni di salute del figlio di Massimo sono buone, tanto che è in via di guarigione.