keyboard_arrow_up

L’eredità, Flavio Insinna e le parole di ringraziamento per Papa Francesco

Pubblicato il 10 Maggio 2022 alle 21:00

A L’Eredità nella puntata del 10 Maggio 2022 Flavio Insinna gioca con il campione Marcello che però esce fuori dal bordo e non sale sulla giostra

L’eredità, Flavio Insinna e le parole di ringraziamento per Papa Francesco

Si continua a giocare con L’Eredità a poche settimane dalla sua conclusione. Flavio Insinna ha ritrovato alcuni dei campioni del momento, tra cui Roberta e Marcello. Tra i momenti più memorabili spicca il ringraziamento rivolto al Papa da parte del conduttore e attore romano, ma anche il comunicato su uno degli eventi più imperdibili di questo periodo. Infine, spazio alla Ghigliottina. Chi sarà riuscito ad arrivare in finale?

L’eredità, il ringraziamento di Flavio Insinna sul Papa

Non essendo riuscite a trovare il Parolone, la campionessa Roberta e Dida si sono date battaglia per aggiudicarsi l’ultimo posto del Triello. Alla fine è stata Roberta ad avere la meglio e Flavio Insinna ha approfittato di una definizione sul Papa per ringraziarlo. ’In questo periodo lo ringraziamo’ ha detto il conduttore romano ’ci parla e ci invita a fare del nostro meglio’.

Davide, Marcello e Roberta si sono interfacciati con le consuete sette domande del Triello, riguardanti la letteratura, la musica, gli animali, lo sport, la curiosità, la cucina e la geografia. Per quanto riguardano gli ultimi due ostacoli pre-ghigliottina, avevano per tema ’Sotto questo sole’ e ’E-mail molto educate’. A dare l’ultima risposta esatta è stato Marcello !

L’eredità, il comunicato di Flavio Insinna alla Ghigliottina

Marcello si è presentato al tavolo della Ghigliottina con la modica cifra di 100 mila euro. Tale montepremi è stato dimezzato tre volte, fino a scendere a 12.500 euro in gettoni d’oro. Prima di partire con i giochi, Flavio Insinna si è preso un momento per rammentare che in serata sarebbe stata trasmessa la semifinale dell’Eurovision Song Contest 2022 che quest’anno si terrà a Torino.

’Goal, Armatura, Salire, Giro, Cavallini’ questi erano i cinque indizi da accomunare con la parola vincente. Marcello si è preso tutto il tempo a sua disposizione per riflettere su cosa scrivere e alla fine ha propeso per ’Bordo’.

Il campione non sale sulla ’giostra’ della vittoria: l’amara disfatta

Il campione ha premesso di aver avuto un’altra parola in mente, ma poi l’ha cambiata perché ’Cavallini’ lo ha portato verso un’altra strada. Purtroppo, per Marcello, la definizione vincente era ’Giostra’. Giro di giostra, ’La Giostra del Goal’ (programma di calcio), la cosiddetta armatura da giostra, salire sulla giostra e la famigerata giostra con i cavallini.


ARGOMENTI: L’eredità