keyboard_arrow_up

Inés dell’anima mia, anticipazioni 13 agosto: Valdivia fugge con l’oro

Pubblicato il 12 Agosto 2021 alle 17:00

Pedro de Valdivia, dopo aver finto di voler tornare in Perù, fuggirà con l’oro e alcuni uomini per conquistare la Araucania.

Inés dell’anima mia, anticipazioni 13 agosto: Valdivia fugge con l’oro

Prosegue la programmazione della fiction storica Inés dell’anima mia che torna domani 13 agosto con la terza puntata ricca di colpi di scena. Le anticipazioni, rivelano che Michimalonco, il capo degli indi accetterà di condurre gli spagnoli all’oro in cambio della pace. L’accordo sembrerà funzionare, ma poi una rivolta metterà tutto in discussione e Valdivia finirà in una trappola.

A quel punto, Inés prenderà in mano la situazione e farà decapitare i capi indi gettando poi le teste dalle mura della città mettendo i nemici in fuga. Alcuni mesi dopo l’assedio, la popolazione sarà stremata e Valdivia manderà Monroy e Gomez a chiedere aiuto a Pizarro. I due torneranno con i viveri, ma i soldati stremati vorranno tornare in Perù e così Valdivia fingerà di essere d’accordo, ma poi fuggirà con l’oro per conquistare l’Araucania.

Inés dell’anima mia, trama 13 agosto: Valdivia finisce in una trappola di Michimalonco

Le anticipazioni Inés dell’anima mia relative alla puntata in onda domani sera, rivelano che il capo indi Michimalonco, accetterà di condurre gli spagnoli all’oro a patto che loro lascino in pace il suo popolo. Inizialmente l’accordo sembrerà funzionare e Valdivia deciderà di tornare a Santiago lasciando i suoi fidati uomini a cercare l’oro insieme agli indi.

Tuttavia, poco dopo, arriverà la notizia di una rivolta e così si recherà nuovamente lì con gran parte dei soldati e dei cavalli, ma così facendo finirà per cadere in una trappola e nel corso della sua assenza Michimalonco assedierà Santiago. Proprio nel momento in cui, tutto sembrerà essere perso, Inés prenderà il comando delle operazioni, farà decapitare i capi indi prigionieri e getterà le loro teste dalle mura della città costringendo i nemici alla fuga.

Anticipazioni Inés dell’anima mia, puntata 13 agosto: Valdivia fugge con l’oro per conquistare l’Araucania

Alcuni mesi dopo l’assedio da parte di Michimalonco, la popolazione di Santiago sarà allo stremo e alla fame. Gli indi, infatti hanno ucciso il bestiame e bruciato le coltivazioni. A quel punto, Pedro de Valdivia manderà Gomez e Monroy in Perù per chiedere aiuto a Pizarro. Intanto, De La Hoz e Benito organizzeranno un attentato per uccidere Valdivia, ma verranno scoperti ed impiccati.

Quando tutto sembrerà perduto, Gomez tornerà con viveri, animali ed una nave, ma molti soldati saranno stanchi di soffrire e vorranno tornare in Perù. Valdivia fingerà di essere d’accordo con loro, ma poco prima della partenza, fuggirà con tutto l’oro insieme ai suoi uomini più fedeli per cercare di conquistare l’Araucania.