keyboard_arrow_up

Il pranzo è servito, trovate due voci misteriose: Maikol ancora campione

Pubblicato il 11 Agosto 2021 alle 18:20

Prosegue il gioco telefonico, il montepremi sale a 1300 euro: Maikol accede alla sua ultima puntata de Il pranzo è servito!

Il pranzo è servito, trovate due voci misteriose: Maikol ancora campione

La puntata de Il pranzo è servito, di mercoledì 11 agosto, ha visto ritornare in studio il campione Maikol, originario di Padova. Il ragazzo, che di mestiere è anche un grafico, in queste puntate è riuscito a raccogliere la vertiginosa cifra di oltre 12 mila euro in buoni spesa da spendere su Eurospin. ’Deve mantenere il cagnolino Pippo’ ha esclamato scherzando Ginevra Pisani. A sfidare l’attuale campione è stata Angela da Roma, insegnante della scuola dell’infanzia. Non è stato ancora indovinato il quesito telefonico, ma sono state centrate due voci su tre.

Il pranzo è servito, Maikol si conferma campione: raggiunta cifra record

Flavio Insinna ha aperto il game show presentandosi con un famoso tipo di pasta tra le mani. Lo scopo dei concorrenti era quello di risolvere un quesito matematico: ’Mi sapete dire quante sono mezzo chilo di farfalle?’ Il campione ha scritto 287 mentre Angela 550. Il verdetto finale ha svelato che in mezzo chilo ci sono ben 230 farfalle, e così è spettato a Maikol girare per primo la ruota.

Alla fine della suddetta puntata, il ragazzo padovano è riuscito a confermarsi campione, ma per un pelo! Siccome Angela ha centrato solamente una portata, per il padovano è stato un gioco da ragazzi superarla. Purtroppo, per lui, non è stato centrato il menù completo, ma il ragazzo ha stabilito un record superando i 12 mila euro di vincita. Giovedì 12 agosto Maikol giocherà per l’ultima volta dato che il regolamento non consente di poter permanere nel gioco per oltre cinque gare consecutive.

Il pranzo è servito, ecco a chi appartengono le due voci misteriose del gioco telefonico

Il gioco telefonico ha regalato emozioni e risate. Siccome finora non si è risolto il quesito legato alle voci misteriose, Flavio Insinna ha fatto ascoltare tre giganti del panorama italiano. La prima a telefonare è stata Giusi da Cremona la quale si è fiondata su Alberto Sordi, ma non le sono venuti in mente altri due nomi. Alla seconda chiamata ha risposto Rosaria da Palermo, che ha giocato proponendo i nomi di Carlo Verdone e Marcello Mastroianni (entrambi errati).

Nessuna vincita nemmeno alla terza ed ultima telefonata. Maria da Termini Imerese, provincia di Palermo, ci è andata piuttosto vicino ma avendo superato largamente il gong, non è riuscita a completare il quesito. Ad ogni modo la signora Maria ha strappato molte risate al conduttore, il quale l’ha invitata a partecipare al programma come concorrente.

Tra le voci non ci sono Totò, Aldo Fabrizi, Ugo Tognazzi, Peppino De Filippo. Non sono legati tra loro, quindi le risposte non riguardano i famosi trio come ad esempio Aldo, Giovanni e Giacomo. I tre giganti sono tutti maschili. Nel corso della puntata Flavio Insinna si è esposto esclamando: ’Puccettone’. Tale termine veniva usato dal geometra Calboni per rivolgersi a Fantozzi. Ed ecco che una delle voci appartiene sicuramente a Paolo Villaggio! In puntata, inoltre, è stata praticamente confermata che una delle tre voci appartiene ad Alberto Sordi. Ora non resta che capire a chi appartenga l’altra voce misteriosa.


ARGOMENTI: Il pranzo è servito