keyboard_arrow_up

Il Commissario Montalbano, trama 12 maggio: tre storie dal passato

Pubblicato il 11 Maggio 2021 alle 17:30

Salvo Montalbano indagherà su tre storie provenienti dal passato e che sembreranno collegate tra loro.

Il Commissario Montalbano, trama 12 maggio: tre storie dal passato

Il Commissario Montalbano torna domani 12 maggio con l’episodio Un diario del ’43 che verrà riproposto in replica. Le anticipazioni relative a questa puntata rivelano che Salvo dovrà indagare su tre storie che vengono dal passato, ovvero la scoperta di un diario scritto nel ’43 da un ragazzo di nome Carlo Colussi, un anziano che gli chiederà aiuto per rimuovere il suo nome dal monumento dei caduti e l’omicidio di un altro uomo anziano. Il commissario nel corso delle indagini, si renderà conto che le tre storie sono in qualche modo collegate tra loro.

Il Commissario Montalbano, un diario del 43’: trama del film in onda il 12 maggio

Il Commissario Montalbano: un diario del ’43 torna su Raiuno domani sera con un’altra replica. Le anticipazioni relative a questo film, rivelano che Salvo si confronterà con tre storie provenienti dal passato. Il ritrovamento, in seguito alla demolizione di un vecchio silos, di un diario scritto nell’estate del 1943 da un giovane di nome Carlo Colussi che all’epoca dei fatti aveva quindici anni. Il ragazzo, intriso dell’ideologia fascista, nel diario, confessa di aver commesso una strage all’indomani dell’armistizio dell’8 settembre 1943.

Lo stesso giorno del ritrovamento del diario, un anziano uomo di nome John Zuck si presenterà da salvo per chiedergli un favore. L’uomo durante la seconda guerra mondiale fu fatto prigioniero dai soldati americani e visto la morte dei genitori, ha deciso di restate negli Stati Uniti e rifarsi una vita lì. L’uomo, una volta tornato a Vigata, scoprirà che il suo nome è stato inserito per errore sul monumento dei caduti in guerra e così chiederà a Montalbano di aiutarloa cancellare il suo nome dalla lapide.

Salvo prenderà a cuore la situazione dell’uomo che gli susciterà molta simpatia. Il commissario, il giorno successivo all’incontro con Zuck, ritroverà il cadavere di Angelino Todaro, uno degli imprenditori più ricchi della zona che è stato assassinato. Salvo inizierà ad indagare su questo omicidio e tra le luminarie della festa di San Calorio, si renderà conto che le tre storie sono collegate tra loro, ma in un modo del tutto sorprendente e tragico.


ARGOMENTI: Il commissario Montalbano