keyboard_arrow_up

Chi si spoglia vince: il nuovo format Rai per la prevenzione

Pubblicato il 15 Aprile 2022 alle 18:40

In autunno arriverà un nuovo programma che con ironia e glamour cercherà di far capire al pubblico l’importanza della prevenzione.

Chi si spoglia vince: il nuovo format Rai per la prevenzione

La prevenzione è molto importante, in quanto è il miglior modo per prendersi cura di sé stessi ed evitare di avere brutte sorprese quando ormai è troppo tardi. Per questo motivo, la Rai, come rivela in anteprima il portale Tvblog, ha pensato di lanciare un nuovo format che punta a sensibilizzare il pubblico da casa su questo argomento. Il nuovo programma si intitolerà Chi si spoglia vince e vedrà un gruppo di vip che metteranno in scena uno spogliarello giocando sul fatto che per sottoporsi ai vari esami spesso ci si deve spogliare.

Chi si spoglia vince: il nuovo programma Rai per la prevenzione

La Rai svolgerà alla perfezione la sua funzione di servizio pubblico mandando in onda nel prossimo autunno su Rai Due un nuovo programma dal titolo Chi si spoglia vince per sensibilizzare sulla prevenzione. Il titolo del format gioca sulla parola spogliarsi visto che quando si fanno gli screening preventivi, la maggior parte delle volte ci si spoglia.

Nel programma ci sarà un gruppo di vip, uomini e donne che giocheranno a mettere in piedi uno spettacolo di spogliarello glamour sullo stile di Full Mounty. Insomma, un modo particolare per spingere le persone a fare prevenzione e non il solito programma medico che spesso non solo non aiuta, ma risulta essere addirittura controproducente.

Chi si spoglia vince: i vip racconteranno le loro personali storie

Chi si spoglia vince, come detto, sarà incentrato su uno spogliarello messo in atto da un gruppo di vip composto da otto persone. Lo spettacolo verrà preparato in maniera divertente con i vip che verranno allenati da dei coach-coreografi nel corso della settimana precedente alla messa in onda del programma. I vari allenamenti verranno poi mostrati in puntata. Non ci sarà solo lo spogliarello, in quanto la sensibilizzazione alla prevenzione passerà anche dal racconto delle storie personali dei vip.

I famosi, infatti, racconteranno le loro esperienze con le malattie che li hanno colpiti e tutto ciò che hanno fatto prima e dopo averle scoperte. Lo scopo del programma è senz’altro nobile, ma bisognerà vedere se al pubblico da casa piacerà e soprattutto se servirà davvero a far sì che le persone non abbiano più paura di farsi degli screening periodici per prevenire l’insorgere di alcune malattie.