keyboard_arrow_up

Buoni o Cattivi: anticipazioni puntata martedì 21 settembre

Pubblicato il 20 Settembre 2021 alle 17:00

La nuova puntata di Buoni o Cattivi, in onda martedì 21 settembre, ha il titolo Loro di Napoli e prevede tra le altre cose un’intervista esclusiva a Clementino.

Buoni o Cattivi: anticipazioni puntata martedì 21 settembre

Martedì 21 settembre 2021 andrà in onda una nuova puntata di Buoni o Cattivi come sempre in prima serata su Italia 1. Questo appuntamento, intitolato Loro di Napoli, avrà come protagonista proprio la città campana in cui esiste un conflitto tra bene e male molto radicato.

Condotto da Veronica Gentili, il programma di casa Mediaset racconta in ogni puntata uno spaccato della realtà italiana attraverso storie reali che stanno proprio a confine tra quello che è il bene e quello che è il male.

Buoni o Cattivi - Loro di Napoli: protagonista il capoluogo della Campania

Nel corso della nuova puntata di Buoni o Cattivi, la conduttrice Veronica Gentili avrà la possibilità di parlare nello specifico di quello che accade nella città di Napoli. Nel capoluogo campano infatti esiste il conflitto tra il buono e il cattivo in quanto da un lato c’è talento e bellezza, mentre dall’altro c’è violenza e illegalità.

La puntata, dal titolo Loro di Napoli, si aprirà con un film-documentario che racconta le vite di alcuni giovani della città campana. In particolare ci sarà la testimonianza di Gennaro, conosciuto come Genny Terremoto, e anche di Mena, la maestra di strada, che cerca di combattere la dispersione scolastica andando a prendere i ragazzi casa per casa per aiutarli a imparare.

Durante il film verrà trattata anche la storia di Ugo Russo, un quindicenne che ha perso la vita mentre stava tentando una rapina con una pistola giocattolo. Si parlerà poi anche di Pietro Ioia, ex narcotrafficante che oggi si è convertito e vive una vita completamente diversa.

Ci sarà anche spazio per raccontare dei ragazzi che realizzano oppure rimuovono i murales dai veicolo e per tutti i giovani tifosi pregiudicati che hanno deciso di vivere nel mito di Maradona.

L’intervista a Clementino nella puntata di Buoni o Cattivi del 21 settembre

Veronica Gentili avrà la possibilità anche di intervistare il popolare rapper Clementino. L’uomo è cresciuto in una buona famiglia di Napoli, ma comunque ha vissuto anche i lati più oscuri della città finendo in una comunità di recupero dalle dipendenze.

«Io abito nel triangolo della morte, Nola è al centro tra la provincia di Caserta, Acerra e Secondigliano, e ho visto gente morire di cancro per chissà quali rifiuti speciali sono stati sepolti lì», ha raccontato il cantante ai microfoni di Buoni e Cattivi.

Il rapper durante l’intervista si è soffermato soprattutto nel raccontare i momenti più bui della sua vita. «Quando ho cominciato a vivere da solo, a Roma, ho cominciato a provare le droghe, quasi tutte», ha svelato il cantante che ha poi raccontato come si sia reso conto di aver toccato il fondo non presentandosi nemmeno alla presentazione del suo album proprio a causa delle droghe.