keyboard_arrow_up

Ascolti TV 22 luglio: salta Reazione a Catena per via della conferenza stampa di Draghi

Pubblicato il 23 Luglio 2021 alle 11:19

Non ha prodotto gli stessi risultati di Marco Liorni, nel Preserale di Rai 1 pesa l’assenza di Reazione a Catena per fare spazio a Mario Draghi!

Ascolti TV 22 luglio: salta Reazione a Catena per via della conferenza stampa di Draghi

Tante trasmissioni hanno riempito il palinsesto Rai e Mediaset nella giornata del 22 luglio, ma specialmente in Prime Time si segnalano bassi riscontri negli ascolti tv. A darsi battaglia in questa fascia oraria che precede il momento del sonno, sono stati la serie italiana Doc e il film Paolo Borsellino. Nel preserale, invece, Mario Draghi ha fatto saltare il game show Reazione a Catena, ma non ha ottenuto i medesimi riscontri del conduttore Marco Liorni!

Ascolti TV 22 ieri luglio: Doc supera tutti in prima serata

La fiction con Argentero, Doc - Nelle tue mani, è stata visualizzata da oltre 2 milioni di appassionati, pari ad uno share del 13.1%. Il film di Canale 5, dedicato a Paolo Borsellino, è stato guardato da 1.4 milioni di telespettatori, equivalenti ad uno share del 10%.

Rai 2 ha mandato in onda una nuova puntata della longeva serie tedesca che viene trasmessa dal 1995! A seguire Squadra Speciale Cobra 11 sono stati 1.04 milioni di appassionati (share del 6%). Rai 3 è andata bene con la replica di A raccontare comincia tu, che in passato fu presentato da Raffaella Carrà. A seguire questa puntata con Maria De Filippi sono stati 1.3 milioni di spettatori (share del 7.4%).

Rete 4 ha occupato la fascia del Prime Time con un film chiamato Innamorato Pazzo, capace di registrare gli ascolti più bassi della serata con il 4.7% di share. Infine, Italia 1 ha trasmesso Fast and the Furious – Solo Parti Originali che ha avvicinato 1 milione di persone davanti agli schermi, producendo uno share del 6.1%.

Ascolti TV giovedì 22 luglio: Mario Draghi sostituisce Reazione a Catena

Nel Preserale è sfumato l’appuntamento con il simpaticissimo gioco di Rai 1. Al posto di Reazione a Catena è stata trasmessa la Conferenza Stampa di Mario Draghi. Il Presidente del Consiglio ha annunciato pubblicamente l’utilizzo del green pass. Ad ogni modo a seguire tale conferenza sono stati appena 2.7 milioni di spettatori, pari ad uno share del 19.8%, di solito Reazione a Catena arriva a sfiorare il 25% di share.