keyboard_arrow_up

Ascolti TV 14 agosto, sabato sera fiacco: nel Preserale ’comanda’ Reazione a Catena

Pubblicato il 15 Agosto 2021 alle 11:02

Prime Time con Fiorella Mannoia, film e la Coppa Italia: ottenuti ascolti tv discreti

Ascolti TV 14 agosto, sabato sera fiacco: nel Preserale ’comanda’ Reazione a Catena

Sabato sera a dir poco mediocre per gli ascolti tv. In prima serata, infatti, nessun programma è riuscito a superare i 2 milioni di spettatori. Discorso differente, invece, per la fascia del Preserale con la consueta sfida tra i game show di Canale 5 e Rai 1. Gerry Scotti con il suo Conto alla Rovescia non è riuscito a produrre nemmeno la metà dello share di Reazione a Catena, permettendo a Marco Liorni di gongolare per i notevoli risultati riscontrati.

Ascolti TV ieri 14 agosto, lo show della Mannoia non raggiunge i 2 milioni

A darsi battaglia nella fascia oraria del Prime Time sono state Rai 1 con La Musica che gira Intorno. Lo show di Fiorella Mannoia ha tenuto compagnia 1.82 milioni di telespettatori circa, aggiudicandosi uno share del 15.8%. Canale 5 ha trasmesso il film Immaturi - Il viaggio, guardato da quasi 1.02 milioni di spettatori, pari ad uno share dell’8.2%.

Rai 2, con il thriller Ambigua Ossessione, ha intrattenuto 865 mila soggetti (share del 6.4%). Rai 3 ha trasmesso il programma L’Ora di Religione, ma ha prodotti risultati molto bassi pari ad uno share del 3.3% su soli 423 mila individui all’ascolto.

Su Rete 4 è andato in onda il tradizionale film italiano Travolti da un insolito Destino nell’azzurro Mare di Agosto, guardati da 473 soggetti e uno share del 4%. Infine Italia 1 ha ottenuto quasi il 5% di share poiché a seguire la partita di Coppa Italia tra Cagliari e Pisa sono stati 654 mila appassionati.

Ascolti TV sabato 14 agosto, Marco Liorni ’asfalta’ Gerry Scotti

Nel preserale Marco Liorni torna a salire con lo share (25.5%). L’appuntamento di sabato 14 agosto di Reazione a Catena ha regalato molta suspense con un finale vittorioso per le Sibille che hanno vinto una cifra strabiliante grazie alla ’confusione’. Ad ogni modo, a seguire il game show sono stati quasi 3 milioni di persone. Tali numeri hanno fatto impallidire il gioco televisivo di Canale 5 che si è dovuto accontentare di 1.047.000 telespettatori e uno share del 9.4%.