keyboard_arrow_up

L’Alligatore, trama stasera 25 novembre: Buratti indaga sulla scomparsa di Magagnin

Pubblicato il 25 Novembre 2020 alle 15:56

Nel primo episodio nella fiction l’Alligatore in onda stasera, Marco Buratti accetterà il suo primo caso ed indagherà sulla morte di Piera Belli.

L’Alligatore, trama stasera 25 novembre: Buratti indaga sulla scomparsa di Magagnin

L’Alligatore è la nuova fiction noir su cui punterà la Rai ed è tratta dai romanzi dello scrittore di Massimo Carlotto. Lo sceneggiato vedrà protagonista l’attore Matteo Martari nel ruolo del personaggio principale, ovvero Marco Buratti. La serie racconta la storia travagliata del Buratti che da cantante blues passa ad essere un investigatore dai modi non convenzionali dopo aver passato sette anni in prigione per un reato che non aveva commesso. La prima puntata della serie andrà in onda stasera 25 novembre e ci farà conoscere il controverso Buratti attraverso il racconto delle indagini sul suo primo caso.

L’Alligatore, trama 1^ puntata stasera 25 novembre: Buratti accetta il suo primo caso

Marco Buratti detto l’Alligatore uscirà di prigione dopo aver scontato una pena di sette anni seppur innocente e troverà rifugio in un locale chiamato La Cuccia. Ad un certo punto, qui, si presenterà l’avvocatessa Barbara Foscarini, la quale è in cerca del suo cliente Alberto Magagnin che sembra essere sparito nel nulla. Quest’ultimo è un gigolo di provincia che Buratti ha conosciuto in carcere e con il quale ha stretto un’amicizia speciale. Proprio per tale motivo accetta di aiutare l’avvocatessa a ritrovare l’uomo.

L’Alligatore, spoiler 1^ puntata, stasera 25 novembre: Buratti scopre che Magagnin ha ricominciato a drogarsi

L’Alligatore, come detto, accetterà il caso e si metterà subito all’opera per capire dove sia finito l’amico. Nel corso delle sue indagini, scoprirà che Magagnin ha ricominciato a drogarsi che aveva una relazione con una donna più grande di lui, Piera Belli. L’uomo riuscirà ad arrivare alla sua abitazione, ma la troverà morta ed troverà anche il cellulare del Magagnin. Di lui non si sa ancora nulla e Buratti per cercare di scoprire qualcosa in più, si farà aiutare da due amici suoi e nel corso delle loro indagini sugli intrighi di potere, verrà fuori qualcosa sul passato di Buratti e soprattutto sulla sua strada comparirà nuovamente Tristano Castelli.