keyboard_arrow_up

Mondiale di Russia 2018: saranno visibili su Mediaset

Pubblicato il 21 Dicembre 2017 alle 17:04

da Marco Tarantino

È stata svelata oggi la notizia: il Mondiale 2018 sarà visibile su Mediaset. Ecco i dettagli

Mondiale di Russia 2018: saranno visibili su Mediaset

Era già da tempo nell’aria, da molto tempo girava la notizia di un campionato del mondo non trasmesso dalla Rai, oggi è stata svelata la notizia: il Mondiale 2018 sarà visibile su Mediaset.

L’edizione 2018 si svolgerà in Russia e sarà dunque visibile sui canali del biscione. L’ufficialità è arrivata direttamente dalla Fifa, la Federazione mondiale del calcio, che ha riportato la firma dei contratti con Mediaset per la vendita dei diritti tv.

Mondiale 2018: sarà visibile su Mediaset

Per la prima volta non ci sarà dunque un mondiale Rai. Dopo l’eliminazione dell’Italia la proposta della tv nazionale si è abbassata di molto ed è stata superata da quella fatta da Mediaset.
Le gare saranno dunque in chiaro su Mediaset: l’ultima edizione era finita in mano al duo Rai (per le partite di cartello e quelle dell’Italia) e Sky (che aveva il completo palinsesto a disposizione).

Nel 2018 invece saranno in chiaro su Canale 5, Rete 4 ed Italia 1 grazie ad una ricca offerta presentata.
Le indiscrezioni parlano di un accordo da 78 milioni di euro per ottenere la copertura di tutti i 64 match della competizione nazionale. Gli ulteriori dettagli verranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà domani a Cologno Monzese a Milano.

Rai no al Mondiale, si alla Champions

La Rai invece ha investito i soldi "risparmiati" sul Mondiale di Russia 2018 prendendo invece l’esclusiva in chiaro della Champions League della stagione 2018-2019 con una gara in chiaro ogni mercoledì fino alla finale della massima competizione per club europei.
Sky Sport invece avrà l’esclusiva di tutte le altre gare della Champions per il prossimo triennio e dell’Europa League.

Mediaset invece perderà la Champions League (esclusiva degli ultimi anni) ed inoltre non trasmetterà più in chiaro le sfide del martedì o mercoledì delle squadre italiane come fatto quest’anno.