keyboard_arrow_up

Disdetta Dazn: come si disattiva l’abbonamento?

Pubblicato il 19 Settembre 2018 alle 20:00

da Ilaria Roncone

Come si procedere per la disdetta Dazn? Ecco come fare, passo dopo passo, per dare la disdetta e disattivare l’abbonamento in maniera semplice.

Disdetta Dazn: come si disattiva l’abbonamento?

Come fare disdetta per Dazn? Questa la domanda che si sono posti un po’ tutti vedendo che il servizio di streaming calcio non funzionava come ci si sarebbe aspettati.
Dazn è un servizio che permette ai tifosi italiani di vedere le partite di serie A del campionato 2018/2019 in live streaming e on demand. La piattaforma Perform dà la possibilità di provare un primo mese gratis per vedere se si è soddisfatti.

Tuttavia, dopo questo periodo, c’è chi vorrebbe già disdire perché magari non si trova bene con il servizio di streaming o semplicemente perché non vuole arrivare a pagare i 9,99€ al mese per mantenere l’abbonamento. Come si fa la disdetta Dazn? In questo articolo andremo a vedere come disattivare l’abbonamento alla piattaforma Dazn passo dopo passo.

Disdetta Dazn: come si disattiva l’abbonamento?

Cominciamo dicendo che, una volta inseriti i dati di pagamento e portata a termine l’iscrizione su Dazn, si può già disdire l’abbonamento. È possibile infatti fare la disdetta in qualunque momento, che sia durante il mese di prova o che sia oltre, quando già si sono pagati uno o più mesi di abbonamento a Dazn. L’account potrà essere riattivato e l’abbonamento rinnovato in qualunque momento.
Vediamo come procedere per la disdetta Dazn punto per punto:

  • per prima cosa andate sulla pagina ufficiale;
  • inserite le credenziali ed effettuate il login;
  • cliccate su “Il mio account” in alto a destra;
  • cliccate su “Disdici abbonamento”.

A questo punto ci sono due possibilità: se fate la disdetta durante il mese di prova gratuita sarete a posto così. Se invece state già pagando l’abbonamento mensile dovrete procedere cliccando “Voglio comunque cancellare”. Fatto questo comparirà sullo schermo una richiesta che vi inviterà a spiegare il perché della decisione presa. Cliccate su “Conferma disdetta”.

Una volta fatta la disdetta il mese in corso viene perso? No. Dal momento in cui l’abbonamento viene disattivato si potrà comunque continuare a vedere il calcio così come tutti gli altri sport fino alla data di scadenza del mese. Ciò significa che l’abbonamento non sarà rinnovato per il mese successivo ma che comunque, a partire dal giorno della disdetta, il mese di prova gratuito o pagato dovranno finire prima di perdere l’accesso al servizio.

Come mettere in pausa l’abbonamento Dazn

Per chi lo desiderasse, oltre l’alternativa della disdetta Dazn, c’è anche la possibilità di interrompere l’abbonamento per un periodo di tempo stabilito. Sarà possibile indicare una data in cui l’abbonamento sarà di nuovo attivo. Potete scegliere di mettere in pausa l’abbonamento se, per esempio, per uno o più mesi non volete pagarlo.

Ecco come procedere per mettere in pausa l’abbonamento Dazn per uno o più mesi:

  • collegatevi al sito ufficale di Dazn
  • effettuate l’accesso
  • cliccate su “Il Mio Account” e su “Disdici abbonamento”
  • cliccate su “Pausa”
  • Inserite la data di riavvio dell’abbonamento che avete scelto
  • attendete che vi arrivi la mail di conferma all’indirizzo che avete indicato

La possibilità di mettere Dazn in pausa va da un mese a un massimo di quattro mesi. Una volta scelta la data di riavvio, non temete: potrete modificarla in qualsiasi momento. Così come per la disdetta, il periodo di pausa della piattaforma di streaming per il calcio si attiverà al termine del mese di prova gratuito o del mese pagato.