keyboard_arrow_up

Diretta Serie A, dove vedere le partite in TV

Pubblicato il 29 Settembre 2017 alle 22:15

da Luca Secondino

Diretta Serie A in TV: ecco dove vedere le partite di calcio del campionato italiano.

Diretta Serie A, dove vedere le partite in TV

Diretta Serie A: dove vedere le partite del campionato italiano? Ogni stagione i tifosi di calcio cercano un modo facile, sicuro ed economico dove poter vedere le partite della propria squadra del cuore in TV e streaming, e vediamo quali sono i sistemi possibili.

La Serie A in diretta è un lusso per i soli abbonati ai servizi di PayTV, come Sky e Mediaset Premium, oppure di coloro che vogliono pagare in pay-per-view per seguire uno o più match giornalieri sulla piattaforma Sportube.

Se sapete come vedere in streaming Serie A e Serie B, o come funziona Sportube, ecco un breve riepilogo su come vedere la diretta Serie A.

Diretta Serie A: dove vedere le partite?

Chi non ha abbonamento di nessun tipo, può seguire le partite grazie a diversi programmi TV che ne raccontano la telecronaca come Quelli che il calcio, o come tante altre trasmissioni calcistiche sulle reti private.

Per vedere in diretta la Serie A sulla propria TV, invece, ci sono soltanto tre modi:

  • Abbonamento a Sky: con l’abbonamento a Sky base è possibile vedere tre partite per ogni turno: un anticipo, una della domenica pomeriggio, e un posticipo. Con l’abbonamento a Sky Calcio il pacchetto è completo ed è possibile seguirle in diretta oppure registrarle o addirittura vederle in streaming su SkyGo.
  • Abbonamento a Mediaset Premium: con l’abbonamento a Premium Sport e Premium Calcio in questo modo si ha a disposizione l’intero campionato italiano ed è compreso il servizio streaming Premium Play.
  • Sportube: la scelta più innovativa e forse più comoda, che potrebbe mandare in crisi le paytv. Con Sportube è possibile acquistare una o più partite in pay-per-view a partite da 1,99 euro per il singolo match. La piattaforma è attiva da anni in Italia per lo streaming della Lega Pro, a cui sono state aggiunte successivamente Serie A e Serie B.