keyboard_arrow_up

Sky e Netflix: accordo per un pacchetto unico nei contenuti

Pubblicato il 2 Marzo 2018 alle 01:16

da Livio Ghilardi

Accordo storico tra Sky e Netflix per far confluire i contenuti in un pacchetto unico, grazie alla nuova piattaforma Sky Q. Si parte dall’anno prossimo: la partnership ci sarà anche in Italia.

Sky e Netflix: accordo per un pacchetto unico nei contenuti

Sky e Netflix hanno raggiunto un accordo storico: le nuove piattaforme Sky Q permetteranno infatti l’accesso anche ai contenuti del servizio di streaming più famoso al mondo.
In una nota pubblicata congiuntamente, i due colossi della tv hanno spiegato come sarà strutturata la partnership.

L’offerta riguarda sia gli abbonati Netflix che i non abbonati: chi è già abbonato al servizio di streaming e ha anche Sky Q potrà vedere i contenuti su un’unica piattaforma, facendo migrare il proprio account nel nuovo pacchetto Sky, o accedere all’app Netflix utilizzando i dettagli dell’account esistente, godendo così di una maggiore praticità di fruizione del servizio.
Chi invece non è abbonato a Netflix potrà aggiungerne i contenuti come se fosse uno dei pacchetti di Sky, come Sport o Cinema.
Oltre a essere visibili sulla stessa piattaforma, Sky e Netflix potranno quindi essere pagati in un’unica transazione.

Accordo Sky-Netflix: quando sarà attivo?

La nuova offerta riguarderà tutta l’Europa e dovrebbe essere disponibile a partire dal 2019; si comincerà dal Regno Unito e dall’Irlanda, per arrivare quindi in Italia, Germania e Austria. L’accordo tra Sky e Netflix riguarderà anche i servizi di streaming di Sky senza abbonamento: ciò significa che sarà possibile vedere i contenuti di Netflix anche su NowTV, l’Internet TV di Sky, per la quale negli ultimi tempi è stata lanciata oltremanica anche la Smart Stick NowTV.

Sky può vantare oltre 23 milioni di abbonati europei tra Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria, Spagna, Svizzera e Italia (dove gli abbonati sono 4 milioni e 678 mila).
Netflix è attiva nella maggior parte dei Paesi del mondo e ha più di 117 milioni di abbonati. In Italia, il servizio di streaming è attivo dal 22 ottobre 2015 e si sta imponendo sempre più come leader nel settore, grazie anche alle prime produzioni realizzate nel Bel Paese come Suburra.

Sky e Netflix: l’accordo raccontato dai CEO delle società

Il commento di Jeremy Darroch, CEO del gruppo Sky:

Riunendo i contenuti Sky e Netflix sotto lo stesso tetto, al fianco dei programmi targati HBO, Showtime, Fox e Disney, stiamo rendendo l’esperienza di intrattenimento ancora più semplice e immediata per i nostri clienti. I nostri recenti annunci dimostrano la nostra volontà di estendere la nostra leadership come fornitori della migliore esperienza di visione ed esperienza utente in Europa.

Le parole di Reed Hastings, CEO di Netflix:

Siamo lieti di collaborare con Sky per riunire sotto lo stesso tetto il meglio delle ultime tecnologie e dello storytelling. Grazie a questa nuova partnership e allo straordinario catalogo di contenuti originali Netflix da tutto il mondo, i clienti Sky potranno avere accesso diretto e godersi il meglio dell’intrattenimento su una sola piattaforma.