keyboard_arrow_up

Sanremo 2018, chi sono Lo Stato Sociale?

Pubblicato il 6 Febbraio 2018 alle 19:58

da Livio Ghilardi

Chi non segue la musica indie probabilmente si sarà chiesto chi sono Lo Stato Sociale, la band bolognese tra i 20 big in gara a Sanremo 2018. I cinque si esibiscono al Festival con "Una vita in vacanza".

Sanremo 2018, chi sono Lo Stato Sociale?

Chi sono Lo Stato Sociale? O meglio, chi è la band chiamata Lo Stato Sociale, come ci terrebbero a dire loro?
Probabilmente l’annuncio del gruppo tra i 20 big in gara al Festival di Sanremo 2018 avrà lasciato sorpresi gli ascoltatori meno attenti alla scena musicale indipendente italiana, ma non le migliaia di fan e gli addetti ai lavori che seguono da anni i cinque bolognesi.
La band emiliana presenta in gara Una vita in vacanza , un brano sulla precarietà del mondo del lavoro odierno e vicino ai problemi dei più giovani.

Se finora Lo Stato Sociale si era imposto tra i gruppi indie più famosi d’Italia, ora la band calca il palco dell’Ariston e prova a raggiungere una platea più vasta.
Di certo, però, Lodo e il resto del gruppo non rinunceranno all’irriverenza e all’ironia che da sempre li contraddistingue e ha permesso ai cinque ragazzi bolognesi di fare decine di concerti sold-out lungo lo Stivale.
E chissà che la band non porti sul palco di Sanremo proprio l’imprevedibilità dei propri live, dove gli strumenti vengono scambiati di continuo tra un membro e l’altro e addirittura si improvvisano balli di gruppo in playback.

Ma partiamo dall’inizio.
Lo Stato Sociale è formato da Lodo Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto, Francesco Draicchio e Alberto Cazzola. La band nasce nel 2009 e si fa già apprezzare da pubblico e critica con i primi EP, Welfare Pop e Amore ai tempi dell’IKEA.
Nel 2012 pubblicano per l’etichetta indipendente Garrincha Dischi l’album d’esordio Turisti della democrazia (citazione di una celebre frase di Silvio Berlusconi) e girano l’Italia per centinaia di concerti, incrementando il numero di fan.

Nel 2013 il debutto viene ripubblicato, con tutti i brani reinterpretati da altrettanti artisti della scena musicale italiana, tra cui il cantante dei Marta Sui Tubi – anche loro in passato a Sanremo – e i 99 Posse.
È del 2014 invece L’Italia Peggiore, secondo album che lancia definitivamente Lo Stato Sociale e che li porta a riempire i palazzetti italiani con la forza dell’indipendenza. Nel disco appaiono il rapper Piotta e Max Collini della band-culto Offlaga Disco Pax. Per le prime due settimane, i proventi de L’Italia Peggiore vengono donati a Emergency.
L’anno scorso infine è uscito Amore, lavoro e altri miti da sfatare , terzo disco ancora più corale, in cui cantano praticamente tutti i membri della band.

Il brano sanremese Una vita in vacanza anticipa la prima raccolta della band, Primati . Il greatest-hits conterrà anche due ulteriori inediti realizzati nell’ultimo anno e una versione nuova di Sono così indie, il loro primo brano di successo.


ARGOMENTI: Festival di Sanremo