keyboard_arrow_up

Originals Youtube: arriva il servizio streaming gratuito con serie tv e film esclusivi

Pubblicato il 3 Dicembre 2018 alle 09:19

da Ilaria Roncone

Arriva Originals di Youtube, servizio streaming con contenuti esclusivi a disposizione gratuitamente. Parte la sfida con Netflix.

Originals Youtube: arriva il servizio streaming gratuito con serie tv e film esclusivi

La sfida da Youtube a Netflix (e non solo) è stata lanciata. L’intenzione di Google di lanciarsi anche nel campo della trasmissione di contenuti video originali in streaming e in esclusiva nelle medesime modalità di altre piattaforme sta prendendo sempre più corpo. L’idea di Youtube dovrebbe prendere vita a partire dal 2020 prendendo il nome di Originals: si tratterà di far vedere contenuti premium in maniera totalmente gratuita ma trasmettendo anche qualche pubblicità.
Questa strategia sarebbe nuova, considerato che finora nessuna delle piattaforme di streaming l’ha mai prevista, ma che sembra proprio la direzione nella quale il colosso Youtube vorrebbe puntare.

Youube Originals: ecco come funzionerà

L’idea di Youtube è quindi quella di rendere gratuiti e fruibili sopportando un po’ di pubblicità i contenuti che oggi sono visibili solamente a chi paga un abbonamento di 11,99 euro al mese in Italia. In futuro, quindi, dovrebbe essere possibile godere di tutti i contenuti originali gratuitamente purché si accetti di vedere anche le pubblicità.
La possibilità di accedere a Originals Youtube a pagamento non verrà comunque a mancare, per chi dovesse preferire questa opzione: coloro che continueranno a pagare potranno godere di alcuni servizi in più come come visionare in anteprima alcuni contenuti e avere accesso a backstage e video esclusivi. Inoltre, a differenza della versione free, chi sceglierà di pagare avrà accesso a YouTube Music.
Prepariamoci, quindi, alle grandi novità di Youtube a partire dal 2020 per tutti i contenuti mai usciti prima sulla piattaforma. Gli obiettivi di Youtube sono principalmente due con questa mossa: creare contenuti originali e interessanti per tutti e attirare gli investitori e gli inserzionisti così da accrescere, mano a mano, il valore dei suoi contenuti.
In un comunicato stampa ufficiale Youtube ha dichiarato: “Guardando al 2019, intendiamo continuare a investire in programmi originali e ad avviare il passaggio dei nostri contenuti YouTube Originals sulla piattaforma gratuita e ad-supported per soddisfare la domanda crescente dei fan globali. Questa nuova fase della nostra strategia sui contenuti originali allargherà il pubblico per i creatori di YouTube Original e offrirà agli inserzionisti eccellenti contenuti che raggiungono la YouTube generation”.
Chi sono i competitor con cui Youtube deve avere a che fare in questo campo? Oltre, ovviamente, a Netflix, ci sono anche Amazon Prime Video, Disney, e – chissà mai – anche Apple, considerato che si vocifera l’uscita di un servizio di streaming anche per loro da un po’ di tempo.