keyboard_arrow_up

Masterchef, anticipazioni puntata 1 marzo: la finale si avvicina

Pubblicato il 1 Marzo 2018 alle 11:13

da Serena Di Battista

Masterchef, anticipazioni puntata 1 marzo: una Mistery Box estremamente insidiosa e una prova in esterna in Svizzera. I giudici metteranno a dura prova i concorrenti.

Masterchef, anticipazioni puntata 1 marzo: la finale si avvicina

Aspettando Masterchef: ecco le anticipazioni della puntata del 1 marzo. A cosa dobbiamo prepararci per il prossimo appuntamento con il cooking show italiano più famoso del momento? In prima serata su Sky le puntate si fanno di volta in volta più interessanti, e non soltanto da un punto di vista culinario, man mano che ci si avvia verso la finale.

Sono rimasti solo in cinque infatti a contendersi il titolo di settimo MasterChef italiano di fronte ai severissimi giudici Antonia Klugmann, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo.

Chi sono i concorrenti in gara? Alberto, Davide, Denise, Kateryna e Simone, sono loro i migliori superstiti della competizione e si sfideranno giovedì 1 marzo nella puntata di MasterChef Italia – il cooking show prodotto da Endemol Shine Italy – in onda alle 21.15 su Sky Uno HD.

Masterchef: anticipazioni puntata 1 marzo

La Mystery Box di questa puntata sarà particolarmente interessante. Per superare la prova non basta più cucinare bene ma diventa necessario saper raccontare una storia, e anche saper impiattare in maniera impeccabile, curando ogni dettaglio. Creatività è dunque la parola chiave.

Usando soltanto dieci ingredienti, i concorrenti dovranno stupire i giudici con le loro doti di creatività e ingegno. Solo tre piatti verranno assaggiati dai giudici, ma soltanto un unico vincitore meriterà il vantaggio nell’Invention Test. Il migliore a questo punto potrà decidere non soltanto cosa cucinare, ma avrà la possibilità di assegnare ai suoi avversari una serie di divieti.

La corsa verso la sfida finale si farà poi sempre più difficile con la nuova prova in esterna, che si svolgerà in... Svizzera. Gli chef amatoriali, infatti, dovranno mettersi alla prova nel ristorante tre stelle Michelin Schauenstein Schloss dell’Executive Chef Andreas Caminada. A Fürstenau, la città più piccola del mondo, dovranno cimentarsi con i piatti dello chef stellato.

Il vincitore accederà direttamente alla serata finale mentre per gli altri ci sarà la sfida del Pressure Test. Chi fallirà dovrà togliersi il grembiule e rinunciare al sogno di diventare il settimo MasterChef italiano.