keyboard_arrow_up

Chi era Mark Salling? Si suicida la star di Glee

Pubblicato il 31 Gennaio 2018 alle 12:26

da Marco Tarantino

Chi era Mark Salling? Si suicida la star di Glee dopo le accuse per pedopornografia

Chi era Mark Salling? Si suicida la star di Glee

Chi era Mark Salling? Si è suicidato ieri sera a Los Angeles l’attore, musicista e cantante statunitense che era diventato celebre grazie al personaggio di Noah Puckerman nella trasmissione Glee.

A soli 35 anni ha deciso di farla finita, questa la ricostruzione dei fatti da parte dei media americani: pochi mesi fa aveva ammesso la sua colpevolezza in un processo. L’accusa? Possesso di materiale pedopornografico. Il ragazzo si sarebbe suicidato impiccandosi ma si attendono conferme ufficiali sul suo decesso.

Il processo contro Salling

Negli ultimi mesi è stato accusato di possesso di materiale pedopornografico: l’attore aspettava la sua condanna dopo che gli agenti di polizia avevano rinvenuto sul suo computer circa 50mila immagini pedopornografiche.

La condanna definitiva sarebbe arrivata a marzo: l’attore rischiava la prigione dai quattro ai sette anni come prevede la legge statunitense per questo crimine.

Chi era Mark Salling

Nato a Dallas il 17 agosto del 1982 Mark Wayne Salling è diventato celebre, come detto, grazie alla sua partecipazione alla serie televisiva Glee.
Si era diplomato nel 2001 alla Lake Highlands High School e quindi si era dedicato allo studio della musica al Los Angeles Music Academy College of Music di Pasadena.

Il suo debutto come attore è avvenuto alla tenera età di 14 ani nel film Inferno a Grand Island: nel 2009 diventa Noah Puck Puckerman nella serie TV Glee a cui si dedica fino al 2015.

Le sue esperienze sul piccolo schermo sono state nei seguenti programmi per la TV:

  • Walker Texas Ranger (1999)
  • Glee (2009-2015
  • Rocky Road (2014)

Nel 2013 muore un suo ex compagno sul set il 31enne Cory Monteith, di overdose: nel 2018 come detto, esattamente il 30 gennaio si sarebbe ucciso invece Mark. Ancora si attende il responso medico ufficiale per capire le cause del decesso dell’attore.