keyboard_arrow_up

Chi è Roberto Bolle? Carriera, fidanzato e età del ballerino star di “Danza con me”

Pubblicato il 27 Dicembre 2018 alle 09:40

da Ilaria Roncone

Chi è Roberto Bolle? Vediamo vita privata, età, carriera e fidanzato del ballerino di danza classica più famoso al mondo.

Chi è Roberto Bolle? Carriera, fidanzato e età del ballerino star di “Danza con me”

Ci pensa Roberto Bolle a dare il via al nuovo anno su Rai 1. Il famosissimo ballerino italiano ed étoile alla Scala di Milano - oltre che principal dancer dell’American Ballet Theatre di New York darà il via all’anno nuovo con l’edizione 2019 di “Danza con me”. Bolle ha un ruolo principale in questo show, essendone al contempo ideatore, direttore artistico e protagonista. Come nel 2018, anche nel 2019 il programma andrà in onda il 1° gennaio 2019 in prima serata su Rai 1. Vediamo insieme chi è Roberto Bolle passando per carriera, vita privata ed età.

“Danza con me”: Roberto Bolle in onda su Rai 1 a Capodanno

Sulla scia del grande successo dello scorso anno con ben 5 milioni di spettatori per il suo programma, Roberto Bolle riporta la danza in prima serata. Nel 2018 la trasmissione gli ha anche fruttato il prestigioso premio del Rose D’Or, merito internazionale per il miglior programma di enterntainment in Europa.
A “Che tempo che fa” l’étoile ha dato qualche anticipazione: “Tanti personaggi si metteranno in gioco e balleranno. Sarà una serata divertente, con tanta danza, bellezza, poesia e ironia. Portare la danza a tutti è sempre stata la mia missione. È un arte che parla a tutti come poche altre. La bellezza è il progresso a cui dobbiamo tendere. Con il mio percorso credo di poter dimostrare che la bellezza e il successo siano qualcosa di meritati e frutto di grande sacrificio. Sono 22 anni che sono primo ballerino, ho 43 anni… La danza mantiene giovani”.

Roberto Bolle: età, carriera e vita privata

Come ha fatto Roberto Bolle a diventare Roberto Bolle? L’étoile nasce il 26 marzo 1975 in provincia di Alessandria, precisamente a Casale Monferrato. e oggi ha 43 anni. Papà meccanico e mamma casalinga, la passione per la danza di Roberto emerge sin da subito, durante la sua infanzia. La mamma, che asseconda questa forte passione del figlio, lo iscrive sin da piccolo a una scuola di ballo di Vercelli.
A soli 11 anni Roberto Bolle sostiene l’esame per entrare nell’autorevolissima scuola del Teatro alla Scala di Milano. Grazie all’ammissione a questa Accademia Bolle riesce a far emergere tutto il suo talento, cominciando così la sua carriera.
La vita di Bolle è fatta di sacrifici: già da ragazzino deve abbandonare famiglia e amici cambiando città e cominciando una nuova vita. Frequentare i corsi di danza il mattino non gli impedisce di andare a scuola, che frequenta il pomeriggio, grazie alla quale ottiene la maturità scientifica.
A 21 anni viene nominato primo ballerino dall’allora direttrice Elisabetta Terabust soprattutto per via della sua fantastica interpretazione in “Romeo e Giulietta”. Il suo nome viene portato alla ribalta da altre epiche performance come “La bella addormentata”, “Don Chisciotte”, “Cenerentola”, “Schiaccianoci” e tantissimi altri, in cui ricopre sempre ruoli di rilievo.
Bolle a un certo punto lascia anche la compagnia di ballo, scegliendo di diventare ballerino freelance e cominciando una carriera internazionale a tutti gli effetti.
Roberto Bolle è sempre stato molto privato in merito alla sua vita privata ma comunque oggetto di pettegolezzi.