keyboard_arrow_up

Britannia, nuova serie su Sky: trama primi due episodi

Pubblicato il 23 Gennaio 2018 alle 13:34

da Alessia Lei

Ieri su Sky Atlantic sono andati in onda i primi due episodi della nuova serie Britannia. Di seguito la trama delle prime due puntate.

Britannia, nuova serie su Sky: trama primi due episodi

Ieri, lunedì 22, è andata in onda per prima volta la nuova serie di Sky Atlantic, Britannia.

Questa nuova produzione ambienta la sua storia nel 43 d.C. durante l’invasione della Britannia da parte dell’esercito romano, guidato da Aulo Plauzio il quale ha ricevuto gli ordini dall’imperatore Claudio.

No one wants to be civilized, è questa una delle frasi di inizio della stagione, nessuno vuole essere civilizzato, soprattutto da un popolo conquistatore che agisce per la gloria e smania di potere di un imperatore lontano dalla battaglia.

Ovviamente la serie non parlerà solo di battaglie e di storia, infatti gli autori hanno usato molto la fantasia raccontandoci anche di magia e mitologia che ruotano a terre misteriose popolate da personaggi come druidi.
Andiamo ora a scoprire la trama dei primi due episodi di Britannia in onda su Sky.

Trama primo episodio

La puntata inizia con il comandante Aulo Plauzio che, alla guida di quattro legioni composte da 20.000 soldati, parte alla conquista della Britannia, una terra misteriosa e pericolosa, che persino Giulio Cesare aveva rinunciato a sottomettere.

Plauzio sferra il suo primo attacco al villaggio di Locerly, cogliendo di sorpresa la popolazione dei Cantiaci proprio durante la sacra cerimonia del solstizio.
Veran, leader della comunità dei druidi, decide allora di provare a cambiare le tattiche nemiche facendo un sorta di lavaggio del cervello ad uno dei legionari romani.
Il comandante romano però non si lascia impressionare da “trucchetti di magia”, e si libera del soldato seppellendolo vivo.

Intanto ci vengono mostrate le storie delle tribù celtiche, soprattutto quella dei Cantiaci e quella dei Regnensi, divisi da una situazione molto spiacevole provocata da un matrimonio fallito tempo prima.
Dopo aver cercato inutilmente di seppellire l’ascia di guerra Phelan, figlio di Pellenor - sovrano dei Cantiaci -, non sa più come agire; inoltre l’arrivo dei romani ha aggravato ancora di più la situazione.

Nelle terre britanniche sta per scoppiare una guerra dal finale potenzialmente devastante.

Trama secondo episodio Britannia

Aulo decide di scendere a patti con la regina dei Regnensi, Antedia, che decide di aiutarlo a patto che gli venga consegnata Kerra, l’odiata figlia del re Pellenor.
Il comandante romano tenta senza successo di far cadere i Cantiaci in un imboscata, decidendo poi di iniziare a crocifiggere i prigionieri.

La principessa Kerra non riesce a starsene con le mani in mano mentre il suo popolo soccombe e decide di incontrare in segreto il comandate Aulo; quest’ultimo rimane così colpito dalla personalità di Kerra che pone fine alle crocifissioni.

Il suo obiettivo ora è un altro: incontrare Veran, il più potente tra i druidi, l’unico che può metterlo in contatto con il regno dei morti.