keyboard_arrow_up

Domani va in onda The Assassination of Gianni Versace

Pubblicato il 18 Gennaio 2018 alle 11:50

da Livio Ghilardi

Il 19 gennaio va in onda su FoxCrime The Assassination of Gianni Versace. La serie tv sull’omicidio dello stilista è stata osteggiata dalla famiglia Versace.

Domani va in onda The Assassination of Gianni Versace

Con due giorni di ritardo rispetto all’uscita americana, il 19 gennaio arriva in Italia su FoxCrime The Assassination of Gianni Versace, la serie tv sul tragico omicidio dello stilista italiano a Miami Beach, avvenuto il 15 luglio 1997. Lo show è ispirato al libro non autorizzato Vulgar Favours, scritto da Maureen Orth a due anni di distanza dall’assassinio.

Dopo le puntate dedicate al caso OJ Simpson, lo showrunner americano Ryan Murphy (Nip/Tuck, Glee, American Horror Story) ha deciso di dedicare la seconda stagione del suo format American Crime Story allo sconvolgente crimine che, insieme alla morte di Lady D, ha segnato indelebilmente la fine degli Anni ’90.

Stando alle prime indiscrezioni, però, in The Assassination of Gianni Versace lo spazio dedicato allo stilista è ben poco: la serie verte maggiormente sulla figura di Andrew Cunanan, serial killer di cui Versace è stato la quinta vittima.

Il cast della serie tv

Girava voce che Lady Gaga sarebbe stata una delle protagoniste della serie, ma alla fine non c’è stato spazio per la popstar, autrice del brano Donatella dedicato proprio alla sorella di Gianni.

Donatella Versace è interpretata da Penelope Cruz, mentre suo fratello Gianni è Édgar Ramirez. Ricky Martin recita nei panni di Antonio D’Amato, compagno dello stilista, mentre il serial killer Cunanan è l’ottimo Darren Criss, già al lavoro con Murphy in Glee.

L’opinione della famiglia

Stando a quanto dichiarato da Donatella, nessun membro della famiglia Versace ha collaborato alla realizzazione della serie prodotta da FX. La famiglia tiene inoltre a precisare, in una nota ufficiale, che:

La famiglia non ha autorizzato né ha avuto alcun coinvolgimento nella serie televisiva dedicata alla morte di Gianni. Dato che Versace non ha autorizzato il libro da cui è parzialmente tratta, e non ha preso parte alla stesura della sceneggiatura, questa serie televisiva deve essere considerata un’opera di finzione.