keyboard_arrow_up

Un Medico in famiglia 11 si farà? Lino Banfi contro la Rai

Pubblicato il 28 Agosto 2017 alle 15:40

da Luca Secondino

L’undicesima stagione di Un medico in famiglia potrebbe non essere confermata e Lino Banfi se la prende con la Rai per il trattamento ricevuto: “Non lo accetto”.

Un Medico in famiglia 11 si farà? Lino Banfi contro la Rai

Un medico in famiglia 11 potrebbe non essere girata e questo significherebbe la cancellazione della fiction: Lino Banfi, che da circa vent’anni è noto anche per essere il Nonno Libero protagonista della serie, ha espresso il suo disappunto nei confronti dell’azienda non solo per voler troncare la produzione ma anche per il silenzio che mantiene sul futuro della fiction.

La decisione della Rai, per ora in attesa di conferma o di smentita, di non confermare Un medico in famiglia sta già facendo discutere: nei giorni scorsi è stata rilanciata online una petizione da alcuni attori del cast come Paolo Sassanelli (Oscar Nobili), Fabrizio Giannini (Augusto), Cristiana Vaccaro (Maddalena) e Monica Vallerini (Gloria).

In attesa di conoscere ufficialmente il futuro della fiction, leggiamo le parole di Lino Banfi, apertamente contrario a dire addio al personaggio del suo Nonno Libero.

Un medico in famiglia 11 è in forse: Lino Banfi deluso dalla Rai

Il nonno Libero della Rai si è fatto sentire facendo i nomi di chi vuole tagliare la serie amata dal pubblico e dai protagonisti dopo tutti questi anni senza un adeguato finale.

A Tiscali.it, l’attore pugliese ha lamentato soprattutto il silenzio da parte della Rai:

Dalla Rai mi sarei aspettato un altro trattamento, sia per rispetto della mia età sia perché sono 22 o 23 anni che lavoro soltanto per Rai 1, pur non avendo firmato mai nessuna esclusiva. Mi sarei aspettato che qualcuno mi chiamasse e mi facesse sapere qualcosa. Invece finora c’è stato silenzio

Lino Banfi ha fatto sapere che la Rai non ha mantenuto un atteggiamento chiaro riguardo Un Medico in famiglia, tanto da far sembrare la situazione un rebus. Da tempo, infatti, si parla dell’undicesima stagione e delle possibili storie da raccontare, e dato che recentemente hanno avuto successo fiction ambientate in posti molto belli del paesaggio italiano, come Rocco Schiavone, Montalbano e anche Don Matteo, l’attore ha detto delle ipotesi di spostare il set in Puglia, terra natia di Nonno Libero.

Qualcuno si è opposto, e Banfi non ha avuto problemi a fare il nome:

A furia di fare indagini come se fossi il brigadiere Zagaria ho scoperto che chi non vuole rifare Un medico in famiglia è la dottoressa Tinni Andreatta che dirige Rai Fiction

Mentre sembra che il direttore di Rai 1, Andrea Fabiano, abbia dato il suo ok, insieme al Consiglio di Amministrazione della Rai. L’auspicio di Lino Banfi, visto che gli sceneggiatori sono già a lavoro, è quello di portare a termine Un medico in famiglia 11, anche con una riduzione degli episodi da 13 a 6.

Non ho ricevuto comunicazioni ufficiali, ma se questa notizia dovesse essere fondata, non lo accetto! Lancio un appello con il cuore in mano perché la serie non venga chiusa in maniera così drastica.

Nelle prossime settimane si saprà sicuramente qualcosa in più circa l’undicesima stagione di Un medico in famiglia.


ARGOMENTI: Un medico in famiglia