keyboard_arrow_up

Tutto può succedere 4: non ci sarà una nuova stagione

Pubblicato il 13 Agosto 2018 alle 17:52

da Marco Tarantino

Non ci sarà la quarta stagione per Tutto può succedere, a rivelarlo direttamente il regista.

Tutto può succedere 4: non ci sarà una nuova stagione

La fiction Rai Tutto può succedere 4 non si farà: a rivelarlo è stato direttamente il regista delle prime tre serie che ha svelato che la Rai non ha deciso di prolungare e produrre il quarto episodio della serie che ha avuto un grandissimo successo di pubblico e telespettatori.

Sono arrivate le brutte notizie che tutti si aspettavano: Tutto può succedere 4 non si farà. Purtroppo la Rai ha deciso che la serie andava chiusa con la terza stagione per evitare di prolungare eccessivamente il tutto e renderla monotona. Per questo motivo finita la terza stagione soltanto da qualche settimana, c’è già la conferma che la quarta serie non sarà prodotta nè tanto meno realizzata.

Andiamo a vedere nel dettaglio cosa ha detto il regista della serie a riguardo e se ha confermato la notizia o meno.

Tutto può succedere 4 le parole del regista

Eh si il regista Lucio Pellegrini ha confermato che non si farà Tutto può succedere 4 per lo sconforto dei fan che dopo i buoni numeri della serie pensavano in un possibile ripensamento di mamma Rai.

Queste sono state nel dettaglio le parole del regista a riguardo sulle pagine della rivista La Verità: "No, non ci sarà la quarta stagione di Tutto può succedere e spiace anche a noi. La storia si conclude, ma è stata una bella avventura per tutti"

Poi il regista ha aggiunto anche: "La Rai ha voluto contro-programmare i mondiali di calcio. Non il massimo. Era pronta da poco, forse poteva partire un mese prima. Su RaiPlay la settimana precedente alla messa in onda ha avuto 2.5 milioni di visualizzazioni. Da quando E’ arrivata la felicità è stata interrotta causa bassi ascolti si è pensato che il genere family non tirasse più. E ci si è concentrati sul giallo o sul noir.”

Ebbene si dopo il successo della seconda stagione sono calati ovviamente gli ascolti estivi della terza serie ma non per volontà dei fan o degli appassionati ma per la decisione dunque di mandarla in contemporanea con i Mondiali in terra russa. Una scelta negativa da parte della Rai?