keyboard_arrow_up

Tutto può succedere 3 anticipazioni terza stagione

Pubblicato il 8 Giugno 2018 alle 18:19

da Marco Tarantino

Tutto può succedere 3 anticipazioni terza stagione in arrivo sui canali Rai la prossima settimana: cosa succederà?

Tutto può succedere 3 anticipazioni terza stagione

Tutto può succedere 3 torna di nuovo la famiglia Ferraro che con le sue avventure ci delizierà in questa fiction targata Rai di grande successo. Siamo giunti alla terza stagione della serie TV e dal momento sono arrivate le prime indiscrezioni riguardo eventuali novità e sorprese di questa fiction. La serie uscirà in anteprima su Rai 1 l’11 di giugno, il prossimo lunedì ma è già disponibile su Rai play da mercoledì 6 giugno.

Andiamo a vedere insieme qualche anticipazione e qualche indiscrezione sulla nuova stagione della serie TV Tutto può succedere 3.

Tutto può succedere 3 cosa succederà?

È stato proprio Pietro Sermonti a parlare della terza stagione in uscita su raiplay e su Rai 1. Ecco le sue parole di qualche giorno fa sulle novità ed alcune anticipazioni sulla terza stagione della fiction di grande successo: "Mi piace fare personaggi così diversi da me. Ha una sbandatina platonica per un’altra. E questo mi ha devastato. Sentivo che non era totalmente fedele al personaggio. E’ davvero un fratello. Fa parte integrante della mia famiglia ma nella serie litigheremo spesso. Cosa mi ha colpito di questa esperienza? Il fatto di dover trovare la forza e le parole di spiegare al figlio Max che ha la sindrome di Asperger"

Si tratta di una commedia che prende spunto da Parenthood e parla praticamente attraverso le vicende della famiglia Ferraro di temi di attualità con un pizzico di ironia e comicità come da commedia anglosassone.

Anche Alessandro Casale ha parlato della serie e fiction, si tratta di uno dei registi di Tutto può succedere 3 che parla così a News Rai: “Il punto di forza della riuscita di questa serie resta sempre il grande entusiasmo che scaturisce dalla sinergia tra il nostro cast, professionalmente e umanamente meraviglioso, e una troupe affiatata e ineccepibile, doti imprescindibili per la riuscita del nostro lavoro”.