keyboard_arrow_up

Patrick Dempsey-C’è Posta per Te: ritorna l’attore su Canale 5

Pubblicato il 16 Febbraio 2018 alle 18:30

da Marco Tarantino

Patrick Dempsey-C’è Posta per Te: ritorna l’attore celebre per il suo ruolo di Grey’s Anatomy su Canale 5

Patrick Dempsey-C’è Posta per Te: ritorna l’attore su Canale 5

Patrick Dempsey-C’è Posta per Te pronto a ritornare sul piccolo schermo l’attore celebre per il suo ruolo di Grey’s Anatomy. Derek Shepherd della celebre Serie TV statunitense dopo il successo delle ultime edizioni del programma condotto ed ideato da Maria De Filippi, avrebbe detto si alla proposta arrivata.

Patrick Dempsey-C’è Posta per Te

Nel 2013 la presenza di Patrick Dempsey ad "Amici" aveva fatto innamorare le donne a casa, ed in studio, nella versione di giudice del talent di Mediaset. Nel 2014 ancora presente sul piccolo schermo con la prima apparizione a C’è posta per te. Lo stesso fa anche Ellen Pompeo fa lo stesso: due anni dopo la seconda apparizione, nel 2016 dopo la "morte" nella serie tv del medico Derek Shepherd. Quindi anche nel 2017 la terza partecipazione, ancora con grande gioia per il pubblico grazie ad uno spettacolo esilarante che lo vede protagonista con l’attrice romana Sabrina Ferilli.

Nel 2018 ci sarà nuovamente il binomio vincente Patrick Dempsey-C’è Posta per te: è stata confermata la presenza infatti dell’attore e pilota, per la prima puntata dell’edizione dell’anno in corso. Quale data? Il 24 febbraio...

Maria De Filippi su C’è Posta per te

Maria De Filippi si è commossa, è stata in difficoltà, per la prima volta come ha dichiarato lei stessa al settimanale Chi.

Cosa è successo? Il Pipita è stato chiamato dall’apertura della busta di due genitori che hanno voluto fare questo regalo al figlio rei di avergli dato poche attenzioni per via della morte dell’altro figlio:
"Ci hanno chiamato due genitori che hanno perso un figlio e la madre si è rivolta all’altro figlio per chiedergli scusa se si è occupata meno di lui. Mi ha fatto impressione l’amore incondizionato e questo ragazzo, che vedevo per la prima volta, era di una dignità che mi ha commosso, perché mi commuove la dignità del dolore. Lì ho fatto fatica a non piangere"