keyboard_arrow_up

Non mentire: anticipazioni seconda puntata 24 febbraio

Pubblicato il 21 Febbraio 2019 alle 09:42

da Ilaria Roncone

Non mentire torna su Canale 5 per la seconda puntata domenica 24 febbraio. Ecco le anticipazioni.

Non mentire: anticipazioni seconda puntata 24 febbraio

La serie tv in tre puntate Non mentire è un thriller in cui entrambi i protagonisti sembrano affermare la verità a tutti gli effetti. In onda a partire dal 17 febbraio con la prima puntata i protagonisti della storia, Laura e Andrea, sono interpretati rispettivamente da Greta Scarano e Alessandro Preziosi. Entrambi già noti al pubblico italiano, i due si sono calati nei panni di una professoressa del liceo e di uno stimato chirurgo che si ritrovano a raccontare due versioni opposte di una stessa storia. Chi avrà ragione? Vediamo le anticipazioni e la trama della seconda puntata del 24 febbraio di Non mentire.

Non mentire: anticipazioni puntata 24 febbraio

Cosa possiamo aspettarci dalla seconda puntata di Non mentire? Dalla prima puntata abbiamo capito come si tratti di un thriller a tutti gli effetti in cui entrambi i protagonisti sembrano dire la pura verità. Laura è una giovane professoressa che insegna nel liceo del figlio di Andrea, stimato chirurgo. L’incontro tra i due avviene durante un colloquio genitori docenti e l’uomo chiede alla giovane donna di uscire insieme per un appuntamento. Dopo un incontro che sembra essere andato alla grande emergono due verità differenti: se per lui la serata è stata magnifica, lei lo ha denunciato per stupro.
Nella seconda puntata di Non mentire comparirà un nuovo personaggio, Donato, un vecchio amico di Andrea che cercherà in tutti i modi di aiutarlo e di scagionarlo. Ciò che Donato riesce a scoprire è che il passato della giovane Laura nasconde qualcosa di davvero molto oscuro, qualcosa che anche la sorella stessa della presunta vittima di stupro vuole nascondere a tutti i costi. La procura deciderà così di chiudere le indagini contro Andrea Molinari avviate in seguito alle accuse di Laura: la testimonianza di Donato Ferraro sulla sua esperienza con la donna rende il parere di lei inattendibile.
A questo punto una nuova ipotesi si fa strada tra le indagini della polizia: è possibile che la mente di Laura abbia elaborato in maniera distorta la notte d’amore passata con Andrea. Sarà la polizia a dover comprendere la verità basandosi solo sugli elementi disponibili e sulle due versioni del tutto contrastanti delle persone coinvolte.
Intanto la sorella di Laura dovrà cercare di proteggere la giovane donna dall’incubo che sta vivendo, non riuscendo a nascondere a lungo i disturbi psichici di cui Laura soffre.
Chi dei due avrà ragione? I colpi di scena non mancheranno sicuramente in questa seconda puntata di Non mentire.