keyboard_arrow_up

Grande Fratello chiude? Il Codacons continua la battaglia

Pubblicato il 17 Maggio 2018 alle 18:02

da Marco Tarantino

Si va nella direzione per cui il Grande Fratello chiude? Il Codacons continua la battaglia contro il programma di Canale 5: a che punto siamo?

Grande Fratello chiude? Il Codacons continua la battaglia

Il Grande Fratello chiude? Il Codacons continua la battaglia contro il reality show di Canale 5: il motivo? Troppo trash viene definito, contenuti raccapriccianti, nessun valore veicolato e telespettatori che oltre a perdere l’interesse nella trasmissione si sono rivolti proprio al Codacons per chiederne la chiusura.

Anche Maurizio Costanzo non le avrebbe mandate a dire e se un personaggio così di spicco di Mediaset si espone in prima persona qualcosa realmente non va. Come ha definito il Grande Fratello? "Una finestra sulla discarica". Insomma più chiaro e lampante di così.

Anche gli sponsor starebbero pensando di abbandonare il Grande Fratello visti i messaggi veicolati. Molti marchi per il Corriere della Sera infatti avrebbero ritirato la loro sponsorizzazione al GF, in modo da non far associare il proprio marchio al trash senza freni.

Andiamo ora a vedere, dopo aver fatto il quadro della situazione, perché il Codacons chiede nello specifico la chiusura del Grande Fratello. Motivazioni chiare, quale è stata invece la risposta di Mediaset? Andiamo a vedere il botta e risposta.

Grande Fratello chiude? Le ultime

Il Codacons sarebbe totalmente contrario alla continuazione del reality show made in Canale 5 che sta calando di share ed attenzione per il pubblico anche a causa dei contenuti veicolati di cattivo costume e con scarso valore sociale.

Questo il messaggio del Codacons in cui si chiede la chiusura del Grande Fratello: "Con l’ultima edizione del Grande Fratello, la televisione italiana non ha mai raggiunto livelli di trash così elevati. Ci sono telespettatori che ci hanno avvisato che non vogliono più assistere a spettacoli così aberranti sui teleschermi. Tra volgarità di vario tipo, violenze verbali, personaggi borderline e finte storie d’amore a uso e consumo delle telecamere, il Grande Fratello è diventato una ’discarica televisiva’, altamente diseducativa specie per i più giovani. Ad aggravare la situazione la scelta degli autori di inserire nella casa personaggi sopra le righe che sembrano mostrare disagi psicologici, le cui debolezze vengono così sfruttate ai fini di audience in una sorta di ’circo degli orrori’".

La risposta di Mediaset? "È reality: non ce ne vergogniamo, non lo esaltiamo, sono programmi fatti così". Insomma piuttosto difensiva la risposta della tv, al momento non si hanno certezze su cosa succederà ma sta di fatto che il Grande Fratello come non mai gode di scarsa stima e seguito.

Insomma contenuti forti del messaggio del Codacons: sarà questa l’ultima edizione del Grande Fratello?


ARGOMENTI: Grande Fratello