keyboard_arrow_up

Finalmente la felicità: trama del film in onda stasera su Canale 5

Pubblicato il 25 Luglio 2019 alle 09:56

da Ilaria Roncone

Stasera su Canale 5 va in onda Finalmente la felicità, film di Leonardo Pieraccioni. Vediamo insieme trama e trailer.

Finalmente la felicità: trama del film in onda stasera su Canale 5

Stasera in tv in prima serata su Canale 5 va in onda il film Finalmente la felicità per la regia di Leonardo Pieraccioni uscito nel 2011. Oltre che regista, Leonardo Pieraccioni è anche sceneggiatore e attore in questo film, insieme al resto del cast composto da Rocco Papaleo, Maurizio Battista e Ariadna Romero. La data di uscita del film è il 16 dicembre 2011 ed è stato distribuito da Medusa Film. Le riprese sono cominciate a maggio 2011 e si sono svolte principalmente a Lucca e nel Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula in provincia di Cagliari. Il trailer del film è uscito il 25 novembre 2011; l’anteprima del film è stata proiettata a Firenze il 13 dicembre 2011, il giorno del primo compleanno della figlia di Pieraccioni, che era presente in sala. Una curiosità sul film: l’amico e storico e collega, Massimo Ceccherini, compare nel film Finalmente la felicità con un cameo nel ruolo di paziente dell’ospedale nella scena in cui Sandrino apostrofa il povero Benedetto insieme a Lupita perché delirante per un’insolazione. Vediamo ora la trama del film di Leonardo Pieraccioni. La pellicola ha incassato in Italia nel primo fine settimana di proiezione 1 653 759 euro e, in totale, 10 323 224 euro.

Finalmente la felicità: trama e trailer

Il film ha come protagonista un musicista di Lucca, Benedetto, che viene chiamato nella trasmissione C’è posta per te di Maria De Filippi. L’uomo scopre che la madre, recentemente venuta a mancare, aveva adottato a distanza una bimba brasiliana. Passati diversi anni dall’adozione, la bambina è ormai cresciuta diventando una bellissima modella, Luna. Una volta arrivata in Italia per lavoro la ragazza ha deciso di contattare l’uomo tramite il noto programma perché spinta dal forte desiderio di conoscerlo. Dopo questa splendida sorpresa Benedetto si lega molto alla sua sorella adottiva, talmente tanto che decide di aiutarla a liberarsi del suo ex Jesus, modello brasiliano anche lui. L’uomo decide anche di mettere su famiglia con lei, adottare a distanza una bimba brasiliana come aveva fatto sua madre e realizzare il suo grande progetto: costruire un laboratorio di musica dove i bambini possano provare dal vivo qualsiasi strumento. L’idea dovrebbe prendere vita grazie anche al suo amico di vecchia data e direttore d’orchestra Argante Buscemi, il quale in passato gli ha rubato la “Felicità”, brano composto da Benedetto quando era giovanissimo e sul quale l’attuale direttore d’orchestra, ancora sconosciuto, ha costruito la sua fortuna e la sua fama rubandolo al legittimo proprietario.