keyboard_arrow_up

Chi l’ha visto, anticipazioni 21 febbraio. Il caso dei tre italiani scomparsi in Messico

Pubblicato il 21 Febbraio 2018 alle 14:37

da Alessia Lei

Chi l’ha visto, anticipazioni 21 febbraio 2018. Federica Sciarelli presenta, come sempre su RaiTre, il caso dei tre italiani scomparsi in Messico.

Chi l’ha visto, anticipazioni 21 febbraio. Il caso dei tre italiani scomparsi in Messico

Torna stasera su RaiTre l’appuntamento con Chi l’ha visto, il programma dedicato ai casi di persone scomparse e ai fatti che sconvolgono il nostro Paese.
Le anticipazioni di Chi l’ha visto di stasera, 21 febbraio, parlano chiaro: la conduttrice Federica Sciarelli ci presenterà il caso dei tre italiani scomparsi in Messico.

Quello di stasera è un caso molto particolare di cui ci sono molti punti da chiarire e, soprattutto, riguardo al quale la soluzione è ancora molto lontana. Federica Sciarelli però cercherà di fare luce sugli sviluppi del caso e delle ricerche che stanno effettuando in questi giorni, cercando di capire anche i motivi della scomparsa dei tre italiani in Messico.

Nella seconda parte della puntata di Chi l’ha visto, le anticipazioni del 21 febbraio ci parlano di un secondo caso: l’omicidio di Jessica, la ragazza uccisa a Milano in casa dell’autista del tram.
Riguardo questa faccenda sappiamo che l’unico accusato dell’omicidio è Alessandro Garlaschi.
Le indagini, tuttavia, sono ancora in corso e durante la nuova puntata di Chi l’ha visto, la conduttrice, con l’aiuto dei suoi collaboratori, cercherà di comprendere quale sia stato il ruolo della moglie dell’autista in tutta la vicenda.

Anticipazioni Chi l’ha visto: puntata del 21 febbraio e il caso "scomparsi in Messico"

Dalle anticipazioni di stasera, 21 febbraio, di Chi l’ha visto sappiamo dunque che i protagonisti saranno: Raffaele Russo, suo figlio Antonio e il nipote Vincenzo Cimmino sono i tre napoletani scomparsi a Tecalitlan, 700 km da Città del Messico, dallo scorso 31 gennaio.
I tre uomini infatti sono scomparsi nel nulla e le ricerche sono ancora in alto mare. Da quello che sappiamo, a gennaio si trovavano in Messico per vendere prodotti cinesi acquistati a Napoli.

Come possiamo leggere sulle pagine de Il Mattino, la famiglia dei tre napoletani è convinta che siano stati rinchiusi da qualche parte dalle autorità locali.
Gino Bergamè, portavoce della famiglia, ha affermato:

Siamo convinti che siano reclusi in un carcere del Messico. Siamo stati contattati da familiari di altre persone che da tempo non hanno più avuto notizie dei loro congiunti. Qualcuno dei familiari - aggiunge - ha anche pensato di raggiungere il Messico ma, a parte le scarse disponibilità economiche, crediamo, vista la reticenza finora mostrata delle istituzioni messicane, che sarebbe un viaggio inutile e, forse, perfino pericoloso.

Nell’appuntamento di stasera, 21 febbraio, di Chi l’ha visto cercheremo di capire cosa è successo davvero nel caso dei tre italiani scomparsi in Messico.


ARGOMENTI: Chi l’ha visto?