keyboard_arrow_up

Trust: la nuova serie di Danny Boyle. Trama, cast, data di uscita e dove vederla

Pubblicato il 2 Febbraio 2018 alle 17:30

da Sara Tamisari

Si chiama Truste la nuova serie diretta da Danny Boyle e arriverà prima di quanto si pensi, ecco quindi la trama, la data di uscita e dove vederla

Trust: la nuova serie di Danny Boyle. Trama, cast, data di uscita e dove vederla

Trust è la nuova serie di Danny Boyle che uscirà tra pochissimo sul piccolo schermo, è stata annunciata a inizio gennaio ma sembra che il suo debutto sia davvero prossimo. Dal titolo è difficile estrapolarne la trama che, in effetti, è del tutto inaspettata.

Di seguito, quindi, troverete la trama, cast, data di uscita e dove vederla!

Trust: la nuova serie di Danny Boyle. Data di uscita e dove vederla

La serie tv Trust uscirà nella primavera del 2018, esattamente, dopo essere stata annunciata meno di un mese fa, la serie vedrà immediatamente la luce. Il progetto era infatti rimasto all’oscuro fino a questo gennaio per poi uscire fuori in tutta la sua originalità.

Trust andrà in onda in contemporanea sia in italia che in Inghilterra, ma anche negli Stati Uniti. O perlomeno è quello che si è capito fino a ora, su IMDb infatti, la data di uscita di Trust è segnalata per il prossimo 25 marzo e a quanto pare, la serie prodotta da FX andrà in onda lo stesso giorno sul canale apposito statunitense.

Per quanto riguarda l’Italia, invece, sappiamo che Trust verrà messa in onda sul canale Sky Atlantic HD, non resta quindi che aspettare due mesi per poterne godere la visione.

Trust: la nuova serie di Danny Boyle. Trama e cast

Come dicevamo, è difficile estrapolare la trama della serie soltanto dal titolo, Trust, che tradotto significa "fiducia". Quello che sappiamo però è che si tratta di una serie televisiva antologica, che ripercorre quindi un pezzo di storia: questo significa che è molto improbabile che ci sarà una seconda stagione e che, se anche fosse, si dovrebbe cambiare completamente trama, cast e ambientazioni.

La trama di Trust racconta la storia di John Paul Getty III ed è ambientato nel 1973: le persone un po’ più grandi ricorderanno sicuramente questo nome: John era infatti il nipote di John Paul Getty, il miliardario e fondatore della Getty Oil.
La storia si incentra sull’evento che vide come protagonista proprio John Paul Getty III, quando venne rapito dall’ndragheta e per il quale venne chiesto un riscatto di ben 17 milioni di dollari.

La trama parla di un pezzo di storia molto triste per l’Italia, non solo perché si situa nel bel mezzo degli Anni di Piombo, ma anche perché cerca di raccontare tutti gli eventi tragici susseguitesi al rapimento di John.

La storia ha in realtà una sorta di lieto fine perché, dopo cinque mesi, John venne rilasciato dopo che era stato pagato un riscatto di ben un miliardo e settecento milioni di lire.

Nel cast, molto importante tanto quanto il regista, si trovano nomi decisamente rilevanti. Iniziando quindi dal regista Danny Boyle, conosciuto soprattutto per aver diretto Trainspotting e aver vinto l’oscar per la regia per The Millionaire a lui vengono affiancati attori di tutto rispetto come Hilary Swank (conosciuta soprattutto per aver interpretato la protagonista in The Million Dollar Baby di Clint Eastwood), Donald Sutherland, (i più giovani lo conoscono per aver interpretato il Presidente Snow nella saga di Hunger Games) Brendan Fraser (famoso per aver interpretato il protagonista nella saga de La Mummia) e Michael Esper. Ma non è finita qui, perché in un cast di eccezione come questo si vanno ad affiancare altri grandi nomi italiani come quello di Luca Marinelli, Giuseppe Battiston e Andrea Arcangeli.