keyboard_arrow_up

Chi è Roberto Bolle: carriera, biografia e vita privata

Pubblicato il 3 Gennaio 2018 alle 13:00

da Sara Tamisari

Roberto Bolle arriva in televisione su Rai 1 e raggiunge i 5 milioni di telespettatori, ecco chi è Roberto Bolle: carriera, biografia e vita privata.

Chi è Roberto Bolle: carriera, biografia e vita privata

Chi è Roberto Bolle? Il primo ballerino della scala di Milano e contemporaneamente Principal Dancer dell’American Ballet Theatre è tornato in televisione. Su Rai 1 e con la prima puntata ha quasi raggiunto 5 milioni di telespettatori.
Ma chi è Roberto Bolle? Scopriamone insieme la carriera, la biografia e la vita privata.

Chi è Roberto Bolle: carriera e biografia

Roberto Bolle è nato a Casale Monteferrato in provincia di Alessandria da una famiglia di ceto medio-basso, da sempre appassionato di danza ha dovuto combattere contro la povertà senza arrendersi e coltivando il suo sogno fino all’età di dodici anni: anno in cui riesce a entrare all’Accademia Teatro della Scala grazie al quale inizierà la sua carriera.

Sin da giovanissimo, infatti, Roberto Bolle fu notato per le sue prestazioni sia a livello tecnico che artistico, tanto che venne subito proposto per prendere parte nell’opera Morte a Venezia, ruolo che non poté accettare a causa della stessa Accademia che lo dissuase in quanto troppo giovane.

Fu nel 1996, all’età di 21 anni che venne nominato primo ballerino subito dopo la sua interpretazione in Romeo e Giulietta, nominativo che gli diede modo di diventare un attivo protagonista nel mondo del balletto classico e moderno.

L’ascesa di Roberto Bolle fu fulminea e continua tutt’oggi a essere il protagonista all’interno del suo ambiente. Negli anni ha infatti avuto modo di essere protagonista in opere in tutto il mondo a partire dal Royal Ballet di Londra fino in Russia per danzare davanti a Vladimir Putin e in Inghilterra davanti alla regina Elisabetta II.

Anche in Italia Roberto Bolle è sempre stato apprezzato, nel 2004, nella Giornata Mondiale della Gioventù danzò davanti Giovanni Paolo II. Nel 2006 danzò durante la cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Torino.

Negli anni ha fatto tantissimi tour in giro per il mondo pur continuando a rimanere l’Étoile della Scala di Milano e Principal Dancer dell’American Ballet Theatre. Apprezzato e stimato in tutto il mondo diventa anche portavoce UNICEF e vince il Premio Letterario Galileo con la consegna del Pentagramma D’oro per il suo impegno nel continuare a diffondere e far apprezzare l’arte del balletto in tutto il mondo.

Nel 2016 Roberto Bolle sbarca in televisione, sempre sulla Rai, il programma si chiamava Roberto Bolle - La mia Danza Libera ed ebbe un discreto successo. Ma è in questo 2018 che Roberto Bolle fa parlare tanto di sé grazie al suo nuovo programma di Rai 1 - Danza con Me - che ha registrato durante la prima puntata quasi 5 milioni di telespettatori arrivando al 21% di share.

Il direttore generale, Mario Orfeo, ha infatti dichiarato:

Lo spettacolo di Roberto Bolle è uno straordinario esempio di tv di qualità da parte del servizio pubblico. Uno splendido prodotto televisivo, ma anche e soprattutto un racconto artistico di grande livello, che il risultato degli ascolti ha premiato in tutto e per tutto con il 21.5% di share e 4 milioni 860 mila telespettatori.

Per la Rai è una partenza d’anno straordinaria, dopo il grande successo dell’Anno che Verrà che ha accompagnato l’arrivo del 2018 nelle case degli italiani segnando un aumento di quasi quattro punti di share rispetto allo scorso anno. Risultati che confermano la bontà delle scelte fatte durante l’estate.

Lo stesso Roberto Bolle dopo la prima puntata, ha dichiarato in un post pubblico:

Grazie grazie grazie per la fantastica serata di ieri! Sono stato travolto dal vostro affetto e dai vostri innumerevoli e meravigliosi messaggi! Wow!
E grazie a tutti coloro che hanno creduto in questo spettacolo televisivo e hanno contribuito a realizzare un prodotto di altissima qualità, bellezza ed eleganza!

Chi è Roberto Bolle: vita privata

Roberto Bolle non ha mai dichiarato la propria sessualità, ma una sorta di outing è stato fatto quando il famoso ballerino è stato pizzicato ad avere una relazione sentimentale con un noto chirurgo di Milano, Antonio Spagnolo.

Di recente è invece apparsa una foto su Instagram che ritrae Roberto Bolle insieme a Marco Mengoni, a New York, fatto che ha subito fatto scattare l’epilessia dei fan con commenti come “siete una coppia bellissima” o “sposalo”.
I due rimangono molto riservati e non hanno fatto dichiarazioni pubbliche sulla loro storia o sulla loro possibile storia. Non ci sono quindi certezze dell’inizio di una relazione tra Bolle e Mengoni.